6 motivi per cui dovresti mettere la zeolite in alcuni punti della tua casa - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
6 motivi per cui dovresti mettere la…
23 fotografie di rarissimi animali albini che difficilmente potrai incontrare dal vivo Che cosa significa avere una personalità di tipo A, B, C, o D e come sfruttare questa conoscenza

6 motivi per cui dovresti mettere la zeolite in alcuni punti della tua casa

17 Novembre 2018 • di Claudia Melucci
20.682
Advertisement

Senza entrare troppo nel dettaglio della chimica, basta sapere che le zeoliti sono un minerale con una capacità assorbente eccezionale. Tutto è possibile grazie alla struttura cristallina microporosa, caratterizzata da grandi volumi tra i cristalli.

Questa proprietà rende la zeolite una pietra perfetta ad assolvere alcune problematiche tipiche delle case abitate: la presenza di cattivi odori. Certo, oggi in commercio è disponibile un grande varietà di sistemi per l'eliminazione degli odori, ma quasi tutti prevedono l'utilizzo di sostanze chimiche che non fanno altro che coprire tutto con una potente fragranza, La zeolite, invece, è un'ottima soluzione per chi non vuole utilizzare prodotti chimici o ne è impossibilitato a causa della presenza di bambini, animali o persone con asma. 

6 buoni motivi per utilizzare la zeolite in casa

immagine: amazon.com
  • 1. Odori di animali
    Amiamo i nostri amici animali, ma per continuare a rendere le nostre case piacevoli dobbiamo necessariamente adottare delle accortezze nella pulizia – aspirare spesso il pavimento, cambiare eventuali copridivani e coperte e spazzolare i nostri amici a quattro zampe. Se ciò non dovesse bastare, mettete qualche sassolino di zeolite vicino le sorgenti di odori poco piacevoli, come la lettiera del gatto o la cuccia del cane.

  • 2. Fumo 
    Eliminare l'odore di fumo di sigaretta da una casa è molto difficile; questo perché i muri e i tappeti finiscono per assorbire il cattivo odore. Per eliminarlo è possibile provare a mettere una ciotola di zeolite nella stanza in cui l'odore è più forte o fastidioso, come la camera da letto. 

  • 3. Muffa
    La zeolite è molto efficace nei casi di ambienti umidi: questo perché assorbe il vapore acqueo negli ambienti e l'odore tipico della muffa. Sebbene sia molto difficile eliminare l'odore da cantine e garage, nelle case la zeolite può essere la soluzione più naturale.

  • 4. Spazzatura
    Se non avete modo di tenere la spazzatura su un balcone, o comunque fuori casa, potreste avere bisogno di eliminare i cattivi odori provenienti da essa. Nel caso della spazzatura è sconsigliato impiegare fragranze troppo forti, perché si corre il rischio di creare un odore ancor più disgustoso. 

  • 5. Scarpe
    Non è sempre questione di pulizia; le scarpiere possono emanare un pessimo odore a causa dell'umidità che si accumula nelle scarpe e degli odori provenienti dalla gomma o da altri materiali. Anche in questo caso la zeolite neutralizza gli odori in maniera molto naturale.

Come ricaricare la zeolite

immagine: amazon.com/

Ricaricare la zeolite significa liberare le molecole degli odori intrappolate nella struttura cristallina, per ricreare gli spazi vuoti e rendere di nuovo la zeolite una pietra assorbente. Per farlo, è necessario lasciare qualche giorno la zeolite all'aria aperta, possibilmente sotto il sole diretto: le zeoliti, infatti, rilasciano meglio le sostanze intrappolate quando scaldate.

La frequenza con cui la zeolite deve essere ricaricata dipende dalla frequenza dell'uso e dall'intensità dell'odore a cui è sottoposta: se notate che le pietre non sono più efficaci come una volta, allora è giunto il momento di ricaricarle!

Qualcuno di voi già usa la zeolite in casa? Per quali altri scopi?

La zeolite, infatti, può essere utilizzate anche per altri motivi: ad esempio, è utile metterla nel cesto della frutta, poiché capace di assorbire i gas emessi dai frutti che accelerano la maturazione. In questo modo la vostra frutta durerà più a lungo, senza bisogno di impiegare il frigorifero!

Tags: TrucchiUtili
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie