Un parassita nelle feci del gatto stimola lo spirito imprenditoriale in chi viene infettato: ecco lo studio - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Un parassita nelle feci del gatto stimola…
In Cina c'è un grattacielo da cui sbuca una cascata: ma è quanto costa tenerla accesa che fa impallidire i turisti Assaggiatori di Nutella cercasi: la Ferrero offre il lavoro più bello del mondo a chi ha questi requisiti

Un parassita nelle feci del gatto stimola lo spirito imprenditoriale in chi viene infettato: ecco lo studio

5.853
Advertisement

Ciò che non uccide fortifica: è il caso di dirlo, parlando di una recente scoperta scientifica a proposito di uno dei parassiti più conosciuti e diffusi al mondo. Si tratta del Toxoplasma Gondii, che può infettare l'uomo attraverso il consumo di carne poco cotta ed acqua contaminata, oppure per contatto con le feci del gatto.

Pericoloso soprattutto per le donne in gravidanza e le persone immunodepresse, tra i sintomi da Toxoplasmasi si annoverano quelli simili all'influenza, alla mononucleosi e, da oggi, anche un certo dinamismo imprenditoriale

Parassita ed imprenditorialità

Lo studio, realizzato da un gruppi di ricercatori dell'Università del Colorado e pubblicato sulla rivista scientifica The Royal Society, ha evidenziato la relazione positiva esistente tra infezione da Toxoplasma gondii e comportamento imprenditoriale; una novità che rivoluziona le teorie economiche basate esclusivamente sull'ipotesi di razionalità nelle scelte dell'individuo.

La ricerca si è ramificata in tre direzioni. Innanzitutto, dall'esame dei campioni di saliva di 1.495 studenti universitari delle classi di biologia ed economia e commercio è emerso che gli studenti risultati positivi a T. gondii (il 22%) avevano 1,4 volte più probabilità di eccellere nelle materie di economia e finanza di quelli non infetti.

Inoltre, l'infezione era 1,7 volte maggiore tra gli studenti iscritti ai corsi di specializzazione in "gestione dell'imprenditorialità" che negli altri iscritti a contabilità o finanza.

In secondo luogo, è stato visto come su 197 partecipanti ad eventi di imprenditorialità quelli positivi al parassita fossero 1,8 volte più propensi ad avviare un'azienda.

Futuro della ricerca

immagine: AJC1/flickr

Tuttavia, Stefanie Johnson, alla guida del team di ricercatori, ha dichiarato alla NBC News che, nonostante la relazione positiva tra numero di imprese e intenti dei partecipanti, "non sappiamo se le imprese avviate da T.gondii positivi abbiano più probabilità di successo o fallimento nel lungo periodo".

Infatti, l'infezione sembra influenzare i meccanismi decisionali nel senso di ridurre la paura di fallire, ma "se quella paura fosse una buona cosa?" si domanda la Johnson, chiarendo come la ricerca cercherà ora di chiarire il nesso esistente fra infezione da Toxoplasma e successo imprenditoriale.

Advertisement

Altri studi

La ricerca del team Johnson non è però isolata. Infatti studi precedenti su popolazioni con livelli diversi di toxoplasmosi hanno collegato tassi più alti dell'infezione a maggiore prosperità economica e livelli di nevrosi più elevati

Dunque, avete notato un accrescimento dello spirito imprenditoriale in voi stessi? Probabilmente è 'merito' delle feci del vostro gatto!

Tags: ScienzaSaluteMedicina
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie