Un ragno dentro casa? Ecco perché non dovresti MAI ucciderlo, nemmeno se hai paura - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Un ragno dentro casa? Ecco perché non…
Gli chef stellati rivelano cosa è meglio NON ordinare al ristorante per mangiare bene anche fuori casa 20 future mamme del regno animale che vi conquisteranno con la loro tenerezza

Un ragno dentro casa? Ecco perché non dovresti MAI ucciderlo, nemmeno se hai paura

46.384
Advertisement

Sarà difficile convincervi ma ci proviamo lo stesso: non uccidete i ragni che trovate dentro casa.

I poveri aracnidi, per via del loro aspetto da brividi e il veleno che gli scorre in corpo, hanno davvero una cattiva fama presso gli umani che sono per lo più inclini a tirare loro una scarpa o qualche altro oggetto pesante che lo elimini, pur mantenendo una distanza di sicurezza. Ma ci sono buoni motivi per risparmiare loro la vita.

La cosa fondamentale da capire è che non sono veramente degli intrusi: se molti ragni preferiscono vivere all'aperto o attraversare solo di passaggio le nostre abitazioni, altri si sono perfettamente adattati a vivere al chiuso. Siamo abituati a pensare (forse a sognare) che la civilizzazione ci abbia separato ermeticamente dalla natura e che le case siano celle isolate dal mondo animale.

In realtà tra le pareti domestiche vive un piccolo ecosistema e i ragni sono solitamente in testa alla piramide alimentare. Da predatori che sono, vi liberaranno di tanti altri insetti che in loro assenza non troverebbero ostacoli. Parliamo persino di altri ragni, che vengono predati da ragni predisposti, oppure di insetti che aggrediscono l'uomo, tipo le zanzare.

I ragni temono il contatto umano più di quanto l'uomo non tema loro ed è estremamente raro che vi attacchino. Preferiscono aspettare la loro cena negli angoli più remoti della vostra casa e condurre un'esistenza parallela alla vostra. Considerate anche che, se è vero che quasi tutti i ragni sono velenosi, la maggior parte di loro non ha un veleno sufficientemente potente da causare danni all'uomo e anche le specie più famigerate, uccidono molto più raramente di quantosi pensi ed è raro trovarle in casa.

Vi consigliamo pertanto di lasciarli in vita affinché svolgano il servizio di capo predatore del vostro piccolo ecosistema domestico, ma anche di mettervi l'anima in pace: anche se non li vedete, loro ci sono e lavorano per voi. Non uccidete quegli incauti che si sono fatti vedere dai vostri occhi, non se lo meritano.

Tags: AnimaliCuriosiRagni
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie