Tarme del cibo: se le hai ancora in casa è perché non fai queste azioni

di Davide Bert

10 Settembre 2023

Tarme del cibo: se le hai ancora in casa è perché non fai queste azioni
Advertisement

Non tutte le farfalle sono carine, colorate, e svolazzano leggiadre tra i fiori. Infatti ce ne sono alcune che “scorrazzano” fastidiose tra le mura domestiche, e in particolare si insinuano nelle dispense. Si tratta delle tarme del cibo, insetti abbastanza molesti, che se lasciati indisturbati, possono creare vere e proprie infestazioni. Oggi parliamo di come scacciarle o evitare proprio che arrivino dove sono stipate le nostre scorte alimentari.

Troppe volte capita di aprire le dispense e vedere fuoriuscire queste farfalline di colore marrone che iniziano a girare per casa, non sono pericolose, ma eccessivamente moleste. Per questo diventa necessario trovare una soluzione che permetta di liberarsene il più velocemente possibile. Vediamo, nel dettaglio, quali sono i trucchi che ti permetteranno di evitare di trovarle in casa.

via Homes And Gardens

Da dove arrivano le tarme del cibo

Da dove arrivano le tarme del cibo

Mvuijlst/Wikimedia Commons

Spesso ci si chiede “ma da dove arrivano le tarme del cibo?" Come mosche e zanzare, basta una finestra aperta per farle entrare. In realtà, però, il veicolo più frequente sono proprio le borse della spesa.

Quando infatti si va al mercato, specialmente acquistando generi “sfusi” come frutta secca, fresca, legumi e cereali, capita che le larve siano già presenti. In pratica non si fa altro che portarle a casa, intanto le uova si schiudono, e la frittata è fatta. Potrebbe sembrare non esserci alternativa, invece esistono delle pratiche soluzioni a questi inconvenienti.

Advertisement

Le soluzioni per evitare di ritrovarsi infestati

Le soluzioni per evitare di ritrovarsi infestati

Pexels

Prevenire è meglio che disinfestare. Il rimedio migliore è giocare d’anticipo. Quando si rientra a casa con sacchetti della spesa, meglio controllare che non si siano intrufolate delle tarme del cibo. Il consiglio è travasare tutto in contenitori, evitando buste di plastica che questi insetti possono bucare facilmente. Pulire le dispense con acqua e aceto, evitando briciole, è una buona abitudine.

Verificare periodicamente la dispensa. Anche controllando bene i sacchetti, ogni tanto le tarme del cibo possono comunque entrare “direttamente dalla porta di casa”. Bisogna quindi monitorare regolarmente l’interno degli stipetti, così da individuare qualche ospite sgradito, prima che cominci a fare danni. Esistono anche trappole adesive efficaci che evitano l’uso di insetticidi.

CSIRO/Wikimedia Commons

CSIRO/Wikimedia Commons

Infine, un'altra soluzione potrebbe essere quella di sfruttare i rimedi naturali. Una miscela di bicarbonato di sodio, foglie di alloro e chiodi di garofano diventa un ottimo repellente per le tarme del cibo. Questi prodotti contengono sostanze che, rilasciate nell’ambiente, sono sgradevoli per le voraci farfalline. 

Tu che sistemi usi per allontanarle? Facci sapere quali e se funzionano i nostri consigli.

Advertisement