Questa casa isolata dal mondo si trova in Islanda ed è stata costruita da 5 famiglie in cerca di pace e tranquillità - Curioctopus.it
x
Questa casa isolata dal mondo si trova…
Nel 1962 una portaerei USA incrociò l'Amerigo Vespucci e compì un gesto entrato nella storia 10 cibi che devi integrare nella dieta per velocizzare il metabolismo

Questa casa isolata dal mondo si trova in Islanda ed è stata costruita da 5 famiglie in cerca di pace e tranquillità

07 Dicembre 2017 • di Francesco Mattia
42.159
Advertisement

Sul web circolano insistentemente da diversi anni delle foto riguardanti una casa particolarmente isolata: arroccata sulla piccola isola di Elliðaey dell'arcipelago delle Vestmannaeyjar, nell'Islanda meridionale, di storie sulla sua esistenza ce ne sono diverse.
Noi abbiamo provato ad approfondire la questione, arrivando a raccogliere le diverse spiegazioni che la riguardano e ad individuare quella che ci sembra la più plausibile...

La casa solitaria di Björk.

La prima storia è quella che salta subito agli occhi ad una prima ricerca; la casa sembrerebbe, infatti, essere stata edificata sulle ripide scogliere di Elliðaey per volere di un misterioso miliardario. Andando più a fondo, si individua tale figura nella famosa cantante Björk!
È possibile infatti che essa abbia ottenuto agli inizi del nuovo millennio il permesso di costruire sull'isola direttamente dal Primo Ministro islandese, Davíð Oddsson; la concessione sarebbe da intendersi come un riconoscimento da parte del popolo islandese per il grande contributo artistico e culturale che la cantante ha dato e continua a dare alla nazione.

Nonostante la storia suoni intrigante, una considerazione la smentisce. Osservando più attentamente le mappe geografiche dell'Islanda si possono individuare due isole aventi lo stesso nome. Di queste due isole, quella designata dalla cantante per costruire il proprio appartamento non si trova tra le Vestmannaeyjar, bensì in un'altra area, quella del Breiðafjörður.

Advertisement

Photoshop o apocalisse zombie?

immagine: Source

Altre storie circolano sul web riguardo la casa solitaria di Elliðaey: alcune suggeriscono che la casa sia stata realizzata mediante Photoshop e che, quindi, non esista; altre optano invece per l'idea di un'abitazione costruita da un ristretto gruppo di misteriosi individui con lo scopo di garantire un riparo sicuro in seguito allo scoppio di una sorta di apocalisse zombie programmata. Le due versioni sembrano però rivelarsi palesemente false, in forza di una spiegazione più semplice e verosimile.

Cinque famiglie in cerca di pace.

immagine: Source

Tre secoli fa cinque famiglie islandesi decisero di stabilirsi sull'isola di Elliðaey con lo scopo di formare una comunità pacifica in grado di autosostentarsi. Tali persone costruirono delle capanne e provarono a vivere unicamente di pesca, allevamento e caccia di pulcinella di mare (uccelli tipici dell'Islanda); il tentativo fu fallimentare, poiché il luogo ben presto gli impedì di sopravvivere secondo i progetti.
Nel 1930 anche l'ultimo discendente abbandonò l'isola e tornò sulla terraferma, dove la vita risultava più semplice. Tuttavia, nel 1950 la Elliðaey Hunting Association decise di costruire sull'isola un rifugio per permettere ai propri membri di cacciare i pulcinella di mare in estate e raccoglierne le uova in inverno: Elliðaey, infatti, risulta il miglior posto di tutta l'Islanda per praticare queste attività.

Ecco, quindi, svelato il misterioso caso della dimora solitaria in mezzo al mare!

Tags: CuriosiCaseStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie