Il vicino le ruba il cestino della spazzatura nuovo di zecca: "quando gliel'ho chiesto indietro ha negato tutto"

Matteo Cicarelli

06 Settembre 2022

Il vicino le ruba il cestino della spazzatura nuovo di zecca:
Advertisement

Trasferirsi in una nuova casa e in quartiere che non si conosce è sempre un'incognita. Non solo perché si viene catapultati in un luogo totalmente nuovo e non si hanno riferimenti, ma anche perché non si conosce il vicinato. Infatti, quando si cambia appartamento la prima cosa da fare è instaurare subito un ottimo rapporto con i vicini, altrimenti potrebbero renderti la vita un disastro: occupare il tuo parcheggio, essere eccessivamente caotici, toccare la posta o, anche, rubare il cestino della spazzatura. Quest'ultimo inconveniente, nonostante sia molto strano, è proprio quello che è accaduto a quest'utente che ha narrato, come si svolta la vicenda, su Mumsnet.

La donna ha scelto di sfogarsi sul forum, raccontando l'episodio, ma soprattutto chiedendo consigli su come potesse risolvere la situazione.

via Mumsnet

Advertisement

Pexels - Not the actual photo

La donna si è trasferita in un nuovo quartiere. Quando, però, si cambia appartamento i primi tempi servono a sistemarsi e a capire come funzionano determinate dinamiche, come ad esempio la raccolta della spazzatura. Nelle città in cui questa avviene porta a porta è necessario che ognuno abbia il proprio cestino, attribuitogli naturalmente dalle autorità competenti, da sistemare ogni giorno fuori dalla porta per agevolarne il ritiro.

Nei primi giorni in cui ha iniziato ad abitare lì, l'associazione abitativa l'ha informata che, a breve, le sarebbe arrivato un bidone della spazzatura nuovo. A quanto pare, nei giorni successivi il cestino è arrivato, ma a prenderne possesso è stato il vicino. Quando se ne è accorta è andata da lui per chiedere spiegazioni e l'unica risposta che ha ricevuto è stata: "no no, nessun cestino qui". Peccato che accanto alla sua porta se ne trovasse nuovo di zecca.

Pexels - Not the actual photo

Forse è una situazione che capita spesso, perché sono stati in molti gli utenti a intervenire che, senza alcun dubbio, hanno preso le parti della donna, dandole anche alcuni consigli sul da farsi. Alcuni le hanno proposto di comportarsi allo stesso modo e di riprenderselo senza dirgli niente. Altri, invece, le hanno suggerito, semplicemente, di spiegare all'associazione abitativa l'accaduto e di chiedere se fosse possibile riceverne un altro.

Di certo non un ottimo modo per iniziare il loro rapporto da vicini di casa. Che ne pensate? Vi è mai capitato qualcosa di simile?

Advertisement