Questo comune italiano ha installato delle cucce di quartiere per proteggere i randagi dal freddo - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Questo comune italiano ha installato…
5 pratiche di bellezza da tutto il mondo a cui stenterete a credere 20 film che ogni donna dovrebbe guardare

Questo comune italiano ha installato delle cucce di quartiere per proteggere i randagi dal freddo

8.453
Advertisement

Per gli animali la stagione invernale può essere pericolosa tanto quanto quella estiva: invece del rischio di essere abbandonati, quelli già randagi devono affrontare rigide temperature che li possono debilitare.
Il Comune di Maruggio (Regione Puglia) ha deciso di fare qualcosa al riguardo prendendo parte a un progetto che porterà nelle sue strade un cospicuo numero di cucce per cani randagi: il fine è quello di aiutare questi animali senza padrone ad avere un minimo di riparo durante la stagione fredda.

L'iniziativa prende il nome di "Un rifugio per ogni zampa" ed è il risultato del lavoro dei Volontari del Benessere Animale con l'Associazione Tierfreunde Italien.

L'ammistrazione del comune pugliese ha risposto all'appello lanciato dall'associazione tedesca, che finanzia il progetto.

Advertisement

Le 22 cucce donate sono divenute di proprietà del Comune di Maruggio, che ha già provveduto a identificare le zone più adatte per la loro installazione.

L'iniziativa si propone di dare un aiuto concreto ai cani che non hanno una casa.

Già in passato, comunque, gli abitanti di questo comune si erano messi all'opera in tanti modi...

Costruendo con le loro mani dei ripari, lasciando in giro ciotole con cibo ed acqua, vaccinando a proprie spese i cani e addirittura istituendo la figura del "cane di quartiere"!. Insomma, questo comune cerca davvero di fare la differenza nella vita di questi animali!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie