10 errori che tutti facciamo e che ci fanno spendere troppo al supermercato - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
10 errori che tutti facciamo e che ci…
Meno cose vuol dire più felicità: la vita minimalista di questo giapponese ne è un esempio 6 segnali che ti dicono che hai trovato una vera AMICA

10 errori che tutti facciamo e che ci fanno spendere troppo al supermercato

50.017
Advertisement

Quanti di voi si lamentano che ogni volta che vanno a fare spesa spendono una cifra esorbitante? Il problema sta sicuramente nel fatto che alcuni prodotti hanno un prezzo irragionevole, ma c'è anche da dire che molte persone non conoscono le regole base per risparmiare, pur acquistando prodotti di qualità. Ecco 10 errori che la maggior parte delle persone fa: memorizzate questi trucchi e vedrete che spendere il giusto, si può. 

Immagine di copertina: ProjectManhattan/Wikimedia

10. Acquistare prodotti nell'ordine sbagliato.

immagine: Pixabay

Quando entrate nel supermercato dirigersi subito verso gli scaffali di beni dolci, golosi o cari di prezzo, è un errore: mettete nel carrello prima ciò che vi serve al banco della frutta e della verdura. Questi prodotti sono di solito voluminosi, riempiranno il carrello in fretta e voi avrete la sensazione di avere acquistato già "troppo". Così, ci penserete due volte ad acquistare beni non di prima necessità. 

9. Non ricordare il prezzo dei prodotti che si acquistano spesso.

immagine: Polycart/Flickr

Annotatevi i prezzi dei prodotti che comprate più di frequente: in questo modo non cadrete nel tranello dei falsi sconti, che riportano un prezzo finale scontato ma che in realtà è lo stesso di sempre. Molte persone acquistano prodotti in offerta che in realtà non lo sono davvero. 

Advertisement

8. Non fare la lista della spesa.

L'ideale è programmarsi i pasti di tutta la settimana, dal lunedì al venerdì, e ragionare anche sui singoli ingredienti: in questo modo sarete certi di avere tutto ciò che vi serve per cucinare senza dover riandare al supermercato ed essere tentati di nuovo da acquisti superflui. 

7. Non badare al prezzo unitario.

immagine: stu_spivack/Flickr

Non fatevi ingannare solo dal prezzo, ma paragonatelo sempre alla quantità che vi stanno vendendo a quel costo. Mettere sempre nel carrello quello che costa di meno potrebbe significare perdere l'occasione di portare a casa una quantità maggiore di un prodotto ad un prezzo più conveniente. 

6. Ignorare i prodotti del marchio del supermercato stesso.

Date sempre un'occhiata ai prodotti con il marchio del supermercato stesso. Potrebbero essere lo stesso di qualità ed avere comunque un prezzo inferiore: in molto casi la provenienza delle materie prime è addirittura la stessa dei prodotti di marca, cambia solo il packaging che in quest'ultimi è più accattivante. 

5. Non provare i nuovi prodotti.

immagine: Wikimedia

Molti di noi comprano sempre una stessa marca per paura di provare qualcosa di diverso: molte industrie vendono prodotti di qualità a buon prezzo. Abbiate il coraggio di abbandonare per una volta la vostra marca preferita e provate anche quelle meno conosciute. 

4. Non essere informati sugli sconti.

Se volete davvero risparmiare dovete comprare prodotti in offerta. I supermercati ne mettono alcuni di ogni tipologia regolarmente: esistono delle applicazioni per smartphone apposite che tengono informati sugli sconti in corso nei diversi negozi. 

3. Comprare solo prodotti costosi.

immagine: pxhere.com

Qualità significa costo elevato, ma non è una regola che vale sempre. Per alcuni prodotti si può azzardare a scegliere prezzi minori, senza per questo dover rinunciare alla sicurezza di consumare cibo genuino. In molti casi la differenza di prezzo sta solo nel tipo di packaging scelto: se acquisterete del sale o dello zucchero in anonime confezioni, risparmierete e consumerete comunque un prodotto buono. 

2. Scegliere i prodotti ad altezza occhi.

immagine: pixabay.com

La disposizione dei prodotti negli scaffali è ragionata e non casuale: all'altezza degli occhi sono posizionati i prodotti più costosi o che il supermercato vuole vendere di più. Esplorate anche gli altri piani degli scaffali per poter scegliere tra una gamma di prezzi più vasta. 

1. Acquistare prodotti "speciali".

immagine: pexels.com

Molti prodotti riportano sulla confezioni alcune diciture che sottolineano l'assenza di determinati ingredienti, considerati poco salutari. In alcuni casi vuol dire davvero che il prodotto è di qualità superiore, ma spesso si abusa della dicitura "Senza ..." per arricchire il prodotto di valori inesistenti. Ad esempio, se trovate scritto "Con vitamina E" su una bottiglia di olio di semi, o "Senza OGM" sulla confezione del sale, dovete sapere che è solo una trovata di marketing: è normale che questi beni abbiano o meno questi ingredienti! 

Tags: CuriosiTrucchiUtili
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie