Scoperte nuove uova di un anfibio millenario: la schiusa sarà un evento epocale - Curioctopus.it
x
Scoperte nuove uova di un anfibio millenario:…
Un'azienda svizzera riesce a catturare anidride carbonica dall'aria trasformandola in prodotti utili Curiosità sul Sahara: alcuni fatti che non sapete sul più grande deserto caldo della Terra

Scoperte nuove uova di un anfibio millenario: la schiusa sarà un evento epocale

23 Giugno 2017 • di Simone Troja
19.665
Advertisement

Il proteo è una salamandra acquatica della famiglia delle proteidae, è l'unico vertebrato del continente europeo a vivere unicamente nelle grotte e da adulto arriva a una lunghezza di venti o trenta centimetri. A differenza degli altri anfibi la sua vita si svolge principalmente nell'acqua: mangia, dorme e si riproduce sotto l'acqua. Non sono moltissime le informazioni che abbiamo su questo animale ma sappiamo per esempio che è discretamente longevo visto che può arrivare fino a cento anni di vita.

immagine: Wikimedia

Sembra inoltre che questo anfibio possa sopportare digiuni che arrivano fino a dodici anni e che quando mangia si nutre poco, generalmente di qualche piccolo crostaceo reperito nelle profondità delle caverne dove vive. Avvolto nell'oscurità è anche il suo meccanismo di riproduzione che sembra avvenire una volta ogni dieci anni, è per questo che la schiusa delle uova di proteo risulta essere un evento assai raro ma ancora più raro è scoprirle.

Nelle grotte di Postumia, in Slovenia a sud di Lubiana, si è scoperto che una femmina di proteo ha deposto circa cinquanta uova e almeno tre di queste mostrano evidenti segni di crescita anche se nessuno sa esattamente quanto dura l'incubazione delle uova di questo misterioso animale.

"È una situazione di grande e reale interesse, proprio perché la nostra conoscenza di questo abitante delle grotte è molto scarsa", ha detto Dušan Jelić, membro della Zoological Society of London e project manager dell'Istituto croato per la biodiversità; si immagina che il proteo sia presente sulla terra da duecento milioni di anni avendo superato innumerevoli catastrofi ambientali proprio grazie alle sue scarse esigenze in fatto di cibo e al suo habitat naturale.

Erano già state scoperte delle uova nel 2013 ma non si era riusciti ad agire tempestivamente e le stesse erano state divorate da altri predatori. Attualmente invece si è isolata parte della pozza in modo da tenere al sicuro le uova e poter osservarne la schiusa e imparare ancora ciò che non sappiamo su questo essere affascinante.

Advertisement
Tags: AnimaliCuriosi
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie