Uncle Fatty, la scimmia obesa che ci mostra i pericoli del cibo umano - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Uncle Fatty, la scimmia obesa che ci…
Prendetevi cura del vostro pianeta: fate la pipì sotto la doccia! 3 ragazzi italiani esportano il tramezzino veneto negli USA: il loro business conquista New York

Uncle Fatty, la scimmia obesa che ci mostra i pericoli del cibo umano

14.055
Advertisement

L'obesità è una delle malattie sofferte dalla società del benessere, è uno stato che spesso non consideriamo pericoloso o a cui non diamo importanza, pronunciando frasi scacciapensieri e rimandando il problema a "data da destinarsi". Ma oggi vi raccontiamo la storia di Uncle Fatty, una scimmia di specie macaco che viveva (perché adesso è stata trasferita) in Thailandia nei pressi di un mercato itinerante. Se ormai siamo abituati all'idea di vedere un uomo o una donna in sovrappeso, di certo una scimmia ci risulterà strana, ma se è diventata grassa in questo modo spropositato la colpa è del cibo umano.

via: mb.ntd.tv

La scimmia mangiava tutto quello che riusciva a racimolare una volta smontato il mercato, imparando inoltre a intenerire i turisti i quali si divertivano a darle del cibo e vederla sgranocchiare di tutto, da una porzione di noodles a un frullato. Ma la struttura dei macachi è simile a quella umana e per loro troppe calorie significano un aumento significativo di peso.

"Uncle Fatty è diventata grassa semplicemente perché mangiava tutto quello che la gente le dava" ha detto Kawinoat MongKholtechaphat, organizzatore con il gruppo della tutela dei primati Monkey Lovers, a un giornale inglese. E ha aggiunto: "Lei non è malata, ma ha semplicemente bisogno di aiuto. Ama mangiare e ogni giorno centinaia di visitatori la rimpinzano di cibo".

Un macaco adulto di solito pesa intorno ai 7 kg, Uncle Fatty ha raggiunto invece i 15 kg, il doppio di quanto dovrebbe pesare. È stato ritenuto opportuno trasferire la scimmia in un centro speciale per la fauna selvatica, a più di 100 km da casa sua, dove la stanno sottoponendo a una dieta salutare e ad un regime giornaliero di esercizi fisici.

In passato era molto raro riscontrare l'obesità nelle specie animali mentre oggigiorno inizia ad essere sempre più diffusa, soprattutto negli animali che vivono nei pressi degli insediamenti urbani. Uno studio portato avanti dall'Università di Alabama ha riportato che oltre il 40% degli elefanti negli zoo sono sovrappeso e ovviamente i primati non sono immuni da questi problemi.

Advertisement

C'è anche chi ha raccolto dei video di scimmie obese che potrete trovare qui se doveste esserne interessati.

Tags: AnimaliCuriosiStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie