Incontriamo i bimbi di 4 anni che estraggono ogni giorno il cobalto per far funzionare i nostri smartphone - Curioctopus.it
x
Incontriamo i bimbi di 4 anni che estraggono…
Ogni anno gli alberi di banano vengono abbattuti ma quest'azienda ha trovato un modo originale per riciclarli In Italia non ottenne il posto da bidella: oggi dirige un centro di ricerca in America

Incontriamo i bimbi di 4 anni che estraggono ogni giorno il cobalto per far funzionare i nostri smartphone

13 Marzo 2017 • di Marco Renzi
17.162
Advertisement

Un’indagine di Sky News ha scoperto che in Congo vengono sfruttati bambini per l’estrazione del cobalto, utile alla costruzione di alcune parti degli smartphone.

Lavorano anche 12 ore al giorno per una paga dell’equivalente di 9 euro e qualche centesimo al giorno. Vengono così sfruttati i bambini per estrarre il cobalto che serve alla produzione delle batterie di telefoni cellulari e laptop, con i quali le multinazionali si arricchiscono per milioni e milioni di dollari.

immagine: news.sky.com

Oltre alla bassissima paga percepita dai bambini ci sono da aggiungere le condizioni terribili in cui lavorano senza nessun equipaggiamento di sicurezza. Come mostrato dal filmato (di seguito), i bambini sono costretti a lavorare anche sotto la pioggia scrosciante senza scarpe e sollevando delle sacche pesanti tra i detriti e la sporcizia.

immagine: news.sky.com

Uno dei lavoratori, di soli 8 anni, ha detto alle telecamere “Quando lavoro qui soffro, mia madre, lei è morta, e io devo lavorare qui tutti i giorni e mi fa male la testa”.

I ragazzi sono costretti a scendere nei tunnel scavati a mano senza protezioni, alcune volte gli crollano anche addosso.

Richard, di 11 anni, ha dichiarato “ogni mattina mi sveglio con la terribile consapevolezza di dover tornare qui di nuovo. Qui, dove ogni cosa fa male”

Advertisement
immagine: news.sky.com

Sky ha messo in evidenza i fatti e anche se c’è una scarsissima regolamentazione in materia, ha invitato le multinazionali a informarsi sulla provenienza del loro cobalto. Ma la verità è che la maggior parte degli smartphone contengono cobalto estratto dai bambini nelle miniere dell’Africa centrale. La Apple ha dichiarato che se i loro fornitori di cobalto non si adatteranno ai loro standard la società è disposta a interrompere gli affari con loro; già l'anno scorso hanno rimosso 22 fonderie dalla loro catena perché non soddisfacevano i requisiti.

Sta di fatto però che qualcuno dovrà prendere dei provvedimenti, è inaccettabile che ancora adesso ci siano centinaia miniere dove donne e bambini sono sfruttati come fossero schiavi.

Guarda il Video:

Inside the Congo mines that exploit children

Children as young as four are working in Congolese mines to find cobalt which is used to make your smartphone work - a Sky News investigation has found

Pubblicato da Sky News su Lunedì 27 febbraio 2017
Tags: BambiniStorieDossier
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie