Pronto a rinunciare al trono per amore di una "popolana": ecco la favola del re di Norvegia - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Pronto a rinunciare al trono per amore…
6 piccoli segreti alimentari con cui le donne giapponesi si mantengono giovani e in forma Questa donna colleziona utensili da cucina... e li trasforma in meravigliosi oggetti d'arte

Pronto a rinunciare al trono per amore di una "popolana": ecco la favola del re di Norvegia

12.548
Advertisement

È sempre più comune sentire di sovrani/e, o futuri tali, che decidono di contravvenire alla millenaria regola del dover sposare una persona di pari rango sociale per seguire invece la via dettata dal cuore. Ma se oggi scelte fatte da nobili come William d'Inghilterra e Vittoria di Svezia appaiono più o meno facilmente accettate tanto dai "sudditi" quanto dalla legge, in passato imporre la propria scelta a quanto previsto dal volere della famiglia e dal pesante fardello della tradizione non era affatto semplice. Ne sa qualcosa l'attuale re di Norvegia, Harald V, che si trovò in questa situazione negli anni Sessanta...

Nel 1959, un giovane principe Harald conosceva a una festa Sonja Haraldsen, figlia di un commerciante di stoffe.

immagine: Wikimedia

Sonja non era di nobili origini ma non era nemmeno una sprovveduta: fra gli studi da lei perseguiti ci furono quelli presso la Scuola professionale di Oslo, dove studiò segheria e sistemi di refrigerazione, il diploma della scuola École Professionelle des jeunes Filles di Losanna, dove studiò contabilità, moda e scienze sociali, e infine la laurea in inglese, francese e storia dell'arte conseguita presso l'Università di Oslo.


Si dice che quando i due si conobbero fu amore a prima vista, ma Harald sapeva che la tradizione gli era avversa e che non poteva sperare di rendere pubblico il suo amore per Sonja. Il principe, però, non si arrese mai all'idea di dover rinunciare alla sua amata e per ben nove anni portò avanti quella relazione lontano dai riflettori, con grande disappunto della famiglia.

Nel 1968, certo dei propri sentimenti, il principe Harald minacciò il padre di rinunciare a tutti i suoi titoli, se questi si fosse ostinato a impedirgli di stare con Sonja.

immagine: Wikimedia

Finalmente, nel marzo del 1968, dopo quasi un decennio di segreti, il re Olav V diede il permesso al suo unico figlio maschio di rendere pubblica la sua relazione e il 19 di quel mese venne proclamato il fidanzamento ufficiale. 
Il matrimonio fra Harald e Sonja venne celebrato il 29 agosto di quello stesso anno (qui potete vedere il filmato che lo racconta).

Advertisement

L'unione del principe Harald con la comune cittadina Sonja rappresentò un precedente nella tradizione monarchica norvegese ma...

immagine: Wikimedia

... La preoccupazione del re nel ritenere che questa unione potesse indebolire la corona norvegese e danneggiarne l'immagine era malfondata in quanto Sonja fu subito accettata dal popolo e s'integrò bene nei ranghi della famiglia reale. 
Dalla coppia, che regna felice sulla Norvegia in veste di re e regina dal 1991, nacquero due figli, Marta Luisa (1971) e Haakon Magnus (1973). 

Tags: FamigliaStorieAmore
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie