Da sola contro 300 nazisti: ecco la nuova eroina della lotta contro l'intolleranza - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Da sola contro 300 nazisti: ecco la…
20 divertenti foto ci dimostrano che con i bambini non ci si annoia MAI Ecco perché quest'uomo d'affari pranza ogni giorno con una senzatetto

Da sola contro 300 nazisti: ecco la nuova eroina della lotta contro l'intolleranza

11.700
Advertisement

Si chiama Tess Asplund e le immagini di cui è protagonista hanno fatto il giro del mondo, promuovendola di fatto come nuova icona della lotta contro l'intolleranza.

I sostenitori del partito estremista svedese "Nordiska motståndsrörelsen" (Movimento Nordico di Resistenza) stavano sfilando lungo le strade della cittadina di Borlange, quando questa coraggiosa 42enne di colore ha piantato i piedi lungo il loro percorso.

Pugno chiuso e atteggiamento fiero, ha voluto dare un segnale forte ai presenti e a tutto il mondo. Ha atteso che i manifestanti si avvicinassero a lei senza indietreggiare di un passo, guardandoli negli occhi con aria di irremovibile sfida fino al momento in cui la polizia l'ha invitata a spostarsi.

Il partito in questione è uno dei più estremisti e violenti, ma la donna afferma fieramente di non avere paura di loro.

In poche ore le immagini sono state condivise sui social da moltissimi utenti soprattutto nei paesi scandinavi, convinti di essere testimoni virtuali di un momento epico nella storia della Svezia moderna.

Advertisement

Un episodio potente e simbolico quanto quello, verificatosi sempre in Svezia, in cui una donna colpì con la sua borsa un manifestante della destra estremista nel 1985.

Advertisement

Oggi, come allora, il gesto coraggioso di una donna riesce ad urlare un potente messaggio contro l'intolleranza e la violenza. Speriamo solo che il mondo sia in grado di ascoltarlo.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie