Appendere un sacchetto pieno di acqua risolverebbe un fastidioso problema che c'è in molte case

Francesca Argentati image
di Francesca Argentati

19 Luglio 2023

Appendere un sacchetto pieno di acqua risolverebbe un fastidioso problema che c'è in molte case
Advertisement

In certi periodi dell'anno è piuttosto difficile trovare riparo dai "fenomeni" di stagione che si verificano e così, anno dopo anno, molte persone hanno adottato numerosi sistemi e soluzioni che possono essere più o meno efficaci. Tra questi troviamo un insolito sacchetto d'acqua appeso in molte case: a cosa serve? Ma soprattutto, funziona?

via Snopes

Sacchetti d'acqua appesi in casa: a cosa servono?

Sacchetti d'acqua appesi in casa: a cosa servono?

Pexels

Gli insetti sono certamente creature da tutelare come ogni altra, ma è innegabile che in determinati periodi dell'anno la convivenza con essi diventi particolarmente difficile.

La loro presenza in casa può mettere a dura prova la pazienza, ma è complicato riuscire ad allontanarli senza ricorrere a metodi poco ortodossi. Così, molte persone utilizzano una tecnica alternativa, specialmente nelle stagioni più calde. Ma funziona davvero?

Advertisement

Come realizzare il sacchetto pieno d'acqua

Come realizzare il sacchetto pieno d'acqua

I, Kamranki/Wikimedia commons

Appendere un sacchetto pieno d'acqua in casa aiuterebbe, secondo molte persone, a tenere lontane le mosche e altri insetti fastidiosi, che oltre a ronzarci intorno potrebbero appoggiarsi sui nostri piatti con conseguenze poco igieniche.

In tanti adottano questo semplice sistema per tenere alla larga i piccoli ospiti non invitati dall'ambiente domestico senza dover ricorrere a prodotti chimici e nocivi. Per realizzare il rimedio casalingo anti-zanzare e simili, ti basta prendere un sacchetto trasparente a uso alimentare, come quelli che usi per il frigorifero e il congelatore e inserire al suo interno degli specifici ingredienti.

Pixabay

Pixabay

Per completare la piccola opera fai te ti occorrono inoltre un po' di limone, del sale da cucina, dell'alluminio o in alternativa delle monete. Versa l'acqua nel sacchetto e aggiungi il sale e il limone, poi le palline di alluminio o le monete. Sigilla la confezione in modo che il contenuto non possa fuoriuscire. A questo punto, si procede appendendo il sacchetto ricolmo nel punto della casa che si preferisce, come accanto a una finestra, in giardino o vicino alla porta. L'importante è che sia esposto alla luce solare diretta.

Infatti, si crede che, essendo la vista delle mosche più sensibile rispetto alla nostra, i riflessi di luce causati dalle monete riesca a tenerle a debita distanza. Il sale e il limone, invece, contribuiscono a mantenerle luminose e dunque a intensificare i fastidiosi riflessi. Per quanto riguarda l'efficacia di questo metodo, tuttavia, ci sono dei dubbi, nonostante venga ampiamente utilizzato persino da alcuni ristoratori americani. Ma funziona davvero?

Il metodo del sacchetto d'acqua contro le mosce: funziona davvero?

Il metodo del sacchetto d'acqua contro le mosce: funziona davvero?

Curioctopus

Le mosche, in realtà, frequentano abitualmente zone con grandi superfici d'acqua anche durante il giorno, come laghi, stagni e pozzanghere. Questo spinge a dubitare della paura che proverebbero verso il proprio riflesso ingrandito o degli intensi raggi luminosi. I fasci di luce multidirezionali possono effettivamente riuscire a disorientarle fino a indurle ad allontanarsi?

La scienza non ha ancora fornito una risposta definitiva. Il ricercatore della North Carolina State University Mike Stringham, nel 2007 ha studiato questo effetto sulle mosche per tre settimane in un impianto di confezionamento delle uova. Dopo aver esaminato la quantità di escrementi presenti in zona al termine dell'esperimento, ha concluso che le sacche d'acqua non farebbero che attirare ulteriormente questi insetti, al contrario di ciò che si pensava. La ricerca, tuttavia, è stata condotta al chiuso, utilizzando un'illuminazione artificiale, mentre quella solare e diretta potrebbe produrre risultati differenti.

Pixabay

Pixabay

Un ulteriore esperimento è stato svolto nel 2010. Su due spazi pieni di carne marcia, soltanto uno è stato riempito dei sacchetti d'acqua, ma questo non ha prodotto alcuna differenza sul numero di mosche attirate. Anche in questo caso, però, potrebbero entrare in gioco diverse variabili.

In definitiva, non vi sono evidenze scientifiche a riguardo e quello del sacchetto d'acqua come antidoto alle mosche sembra una mera e diffusa credenza popolare. Tu conoscevi questo rimedio o hai hai mai provato a utilizzarlo?

Advertisement