Decide di adottare i bambini che non godono di ottima salute: "è la mia missione"

Matteo Cicarelli

15 Gennaio 2023

Decide di adottare i bambini che non godono di ottima salute:
Advertisement

Ogni bambino dovrebbe ricevere l'amore dei genitori. Purtroppo, però, di anno in anno sono sempre di più quei piccoli che vengono lasciati in un orfanotrofio, molti di loro sono anche affetti da disabilità e per questo motivo avrebbero bisogno di specifiche attenzioni. Fortunatamente, però, ci sono individui che scelgono di prendersi cura del prossimo e di donare a questi ragazzi l'affetto che meritano.

Proprio come quest'uomo che ha avuto più di 80 figli, perché ha scelto di adottare tutti quei bambini bisognosi che spesso finiscono per essere lasciati negli ospedali o in strutture specializzate. Vediamo meglio come ha deciso di assistere queste persone.

via Image

Advertisement

gofundme/YouTube

Il suo nome è Mohamed Bzeek, un filantropo, che negli anni Settanta è emigrato dalla Libia per andare a studiare ingegneria negli Stati Uniti. Il suo desiderio di aiutare gli altri lo ha spinto a diventare padre adottivo di numerosi bambini. Volveva donare il suo affetto a tutti coloro che erano affetti da malattie terminali o che sarebbero stati destinati a vivere in orfanotrofi o strutture specializzate.

Così dal 1995 ha deciso di adottare quanti più bambini bisognosi potesse.

gofundme/YouTube

Nella sua vita è riuscito a prendersi cura di più di 80 bambini: "è mio dovere farlo. È la mia missione". Il suo desiderio è sempre stato quello di donare loro una casa e dell'affetto. Voleva rendere la loro vita il più felice possibile, diventando loro tutore avrebbe potuto offrirgli riparo, ma soprattutto ha evitato che sarebbero stati trasferiti da una struttura all'altra.

"Non dobbiamo avere paura di tendere la mano per aiutare le persone che hanno bisogno di noi. Non importa la loro nazionalità o religione. Siamo tutti esseri umani, dovrebbe essere naturale sostenere chiunque ne abbia bisogno".

Advertisement

gofundme/YouTube

Inizialmente aveva pensato solo di donare loro una casa e del cibo, ma poi ha capito che questi piccoli avevano principalmente bisogno di altro, ovvero di amore, qualcuno che si prendesse cura di loro e allietasse la loro vita. Per questo motivo, Mohamed Bzeek è diventato un genitore nel vero senso della parola e ha trattato ogni bambino come se fosse suo figlio.

Se ne avessi la possibilità ti comporteresti come Mohamed Bzeek?

Advertisement