"Sono stato rapito 60 volte dagli alieni e posso dimostrare che esistono"

Matteo Cicarelli

07 Dicembre 2022

Advertisement

Una delle costanti domande che si pone l'uomo è se ci sia vita nell'universo. Questioni che non solo hanno spinto a indagare, ma hanno messo in moto la fantasia degli individui che hanno scritto libri e realizzato film sugli alieni. Spesso si osserva il cielo notturno per tentare di scorgere nelle tenebre qualche anomalia: ombre dalla strana forma o luci particolari.

A quanto pare, però, la domanda "siamo soli nell'universo?" adesso ha una risposta, perché quest'uomo ha affermato di essere stato rapito 60 volte dagli alieni e di avere una prova della loro esistenza.

via Daily Record

Advertisement

Wake the fuck up, and smell the coffee.

Pubblicato da Russ Kellett su Sabato 9 aprile 2022

Il cinquantottenne Russ Kellett sostiene da anni l'esistenza degli alieni, e ha portato dei video a testimonianza di quanto racconta. Un notte mentre si trovava fuori in giardino ha visto delle luci rosse sulla spiaggia di Filey Bay, Regno Unito. Per questo motivo, ha voluto indagare a fondo.

"Una sera sono andato a gettare la spazzatura, quando improvvisamente ho notato una gigantesca sfera rossa di luce inseguita da due jet da combattimento. Il globo, all'improvviso, è scomparso dietro una nuvola. Sono tornato in casa, ho afferrato la mia macchina fotografica e ho deciso di tornare fuori e indagare, tenendo gli occhi fissi sul cielo mentre camminavo verso la costa. Ho avvistato di nuovo i caccia e mi sono reso conto che si stavano dirigendo verso quelle che sembravano sei luci galleggianti nel buio. Non riuscivo a credere a quello che stavo vedendo".

L'uomo ritiene che gli alieni abbiano svariate basi nascoste in tutto il mondo e una deve essere proprio nei pressi di Filey Bay, perché in quelle zone ci sono stati numerosi avvistamenti. Quella sera sostiene di aver visto una delle loro navicelle.

Quando è tornato a casa dopo l'avvistamento la madre era visibilmente preoccupata. Per questo motivo, le ha chiesto cosa fosse successo, la donna ha risposto che temeva gli fosse successo qualcosa, dato che era stato via a lungo. Russ, invece, pensava di essere stato fuori casa al massimo per un'oretta, ma a quanto pare era passato molto più tempo.

"Pensavo di essere stato fuori poco. Ripensandoci, potrei benissimo essere stato rapito quella sera essendo così vicino a ciò che stava succedendo. Non ricordo se sono stato catturato e mi sento come se ci fosse del tempo perso quella sera, ma credo che non lo saprò mai. Non sarebbe la prima volta, però, visto che sono stato rapito già 60 volte, la prima quando avevo 16 anni mentre tornavo a casa in moto. Ho attraversato un tunnel che non avevo mai visto prima ritrovandomi in una specie di studio dentistico, con uomini alieni alti 4 metri e mezzo che mi circondavano."

Da quel primo rapimento dice di aver affrontato più razze aliene in battaglie sulla terra e nello spazio, spiegando che quattro ore qui possono equivalere a quattro anni nella navicella spaziale.

Cosa ne pensi di questo accaduto, ritieni che esistano realmente gli alieni?

Advertisement