Questa piccola cittadina italiana paga 30.000€ alle persone che si trasferiscono lì

Matteo Cicarelli

26 Novembre 2022

Questa piccola cittadina italiana paga 30.000€ alle persone che si trasferiscono lì
Advertisement

In un mondo in cui le persone cercano di avvicinarsi sempre di più alle metropoli, i piccoli paesini cominciano a spopolarsi. Sono aumentati nettamente gli individui che adorano i ritmi veloci della città, non mancano però gli amanti della quiete che alla vita cittadina preferiscono i paesi con pochi abitanti, dove gli dominano incontrastate la calma e la tranquillità.

Gli amanti di questa seconda alternativa non potranno non gioire scoprendo la curiosa offerta del piccolo paese italiano di cui stiamo per parlarvi. Chiunque prendesse la decisione di trasferirsi lì vedrà le proprie finanze arricchirsi di 30.000€. Scopriamolo più da vicino.

via Cnn

Advertisement

Siamo nella regione della Puglia, e più precisamente nel borgo di Presicce. Per ripopolare questo paese del sud Italia, l'amministrazione ha ideato una proposta veramente allettante, in grado di spingere chiunque a fare le valige e trasferircisi. I funzionari hanno annunciato che verranno devoluti 30.000 euro (stessa cifra in dollari) a tutti coloro che acquisteranno una delle case in vendita nel paese e che prenderanno qui la residenza. Questa decisione nasce dalla necessità di ripopolare la cittadina e recuperare tutte le abitazioni abbandonate.

L'aspetto più interessante è che gli appartamenti hanno prezzi molto bassi, inferiori alla cifra che riceverebbero le persone intenzionate a trasferircisi. Infatti, il costo medio delle abitazioni è di circa 25.000 euro.

"Ci sono troppe case vuote nel centro storico, vorremmo tornare a vedere il paese pieno di gente - spiega l'assessore comunale Alfredo Palese - è un peccato osservare i nostri quartieri pieni di storia, architettura e arte che lentamente si svuotano, permettendo alla decadenza di prendere il sopravvento. Per tale motivo, offriremo fino a 30.000 euro alle persone disposte a comprare una di queste abitazioni abbandonate".

Un'ottima operazione di marketing resa possibile dall'unione di due Comuni, quelli di Presicce e Acquarica. Questa fusione ha fatto sì che lo stato conceda maggiori fondi pubblici (si pensa che la cifra tocchi il milione di euro) da poter reinvestire nel ripopolamento del paese.

Advertisement

Chiunque dovesse accettare quest'offerta potrà godere della storia, dell'architettura, dell'arte e, soprattutto, della natura. Questo paese è stato definito "città d'oro verde" per lussureggianti uliveti che producono olio extra vergine di oliva di alta qualità.

Una vera e propria opportunità da non farsi scappare, tu la coglieresti al volo?

Advertisement