Ex hacker spiega come ridurre le possibilità di subire un furto d'identità da criminali informatici

Matteo Cicarelli

05 Novembre 2022

Ex hacker spiega come ridurre le possibilità di subire un furto d'identità da criminali informatici
Advertisement

Il telefono e il computer sono diventati il nucleo fondante della nuova epoca. Tutti ce li hanno, ma soprattutto ognuno sente il bisogno, anzi la necessità, di utilizzarli. Questi dispositivi hanno reso possibile la creazione di un nuovo mondo virtuale che mette in contatto chiunque. L'aspetto più problematico, però, è che ognuno ha inserito in questi oggetti la propria identità, lasciandola in balia dei criminali informatici, che in pochi istanti potrebbero sottrarla e utilizzarla come vogliono.

Quest'uomo è un'ex hacker che ha compreso i suoi errori ed è diventato un esperto di sicurezza informatica. Per questo motivo, ha deciso di insegnare e spiegare alle persone come evitare che qualcuno possa rubare la loro l'identità.

via crast

Advertisement

Brett Johnson ha vissuto gran parte della sua vita come cybercriminale, riusciva in pochi attimi a sottrarre un'identità e tramite questa poteva trasferire ingenti somme di denaro da una carta di credito all'altra. Ha vissuto questa esistenza fino a quando non gli è stata data la possibilità di una redenzione e di cambiare vita. Aveva realizzato una prima versione di quello che viene definito "darkweb", ma dopo essere stato scoperto dai servizi segreti ha scelto di collaborare con loro come informatore.

"Ho svolto per circa 10 mesi - spiega l'ex hacker - il doppio gioco, aiutavo sia le forze dell'ordine che i delinquenti, ma sono stato scoperto. Mi è stata data una seconda opportunità e ho scelto di non sprecarla. Ora sono un esperto di sicurezza informatica in una società di prevenzione delle frodi e aiuto a proteggere gli utenti di Internet dai tipi di crimini che commettevo".

In ogni conferenza, in cui fa da relatore, spiega che tutti gli utenti dovrebbero avere una specie di cassetta degli attrezzi informatica, ovvero dei meccanismi che permettano di difendersi da tutti gli attacchi degli hacker.

Advertisement

Pexels - Not the actual photo

Brett spiega che più diventa complesso raggiungere il denaro maggiore è la possibilità che i cybercriminali si fermino prima. Per questo, tra i principali consigli che dà ci sono: il congelamento del credito di qualsiasi membro della famiglia, in tal modo si blocca l'accesso ai conti correnti; richiedere che arrivino sempre avvisi ogni volta c'è lo spostamento di denaro nei conti online; infine usare sempre password differenti.

Tu come fai per proteggere la tua identità sul web?

Advertisement