x
"Metto in affitto mio marito per fare…
Partorisce in taxi e poi le mandano il conto per la pulizia dell'automobile: La donna che sente l'odore del Parkinson: il suo olfatto ipersensibile aiuta la ricerca medica

"Metto in affitto mio marito per fare lavori in casa": la curiosa proposta di questa donna

03 Novembre 2022 • di Matteo Cicarelli
2.340
Advertisement

La creatività permette di trovare sempre una soluzione. Infatti, questa non solo è fondamentale in campi artistici, ma anche nella vita di tutti i giorni, perché ti aiuta sempre a trovare una via alternativa, spesso inattesa. Anche, in ambito lavorativo ha un ruolo fondamentale.

Il mondo del lavoro, ormai, è saturo. Le figure richieste sono quasi sempre le stesse, per questo a un certo punto se si vuole trovare un impiego diventa necessario sapersi reinventare.

Proprio come ha fatto questa donna, che ha pubblicato sulla sua pagina Facebook un curioso annuncio di lavoro: affitta suo marito per svolgere determinate attività casalinghe come montare mobili o tagliare il prato. Scopriamo come le è venuta l'idea.

via: Dailymail

Laura Young è una mamma di 3 figli di 38 anni, e per arrotondare lo stipendio del marito ha pensato di fargli fare dei lavori in casa di chiunque ne avesse avuto bisogno. La richiesta è diventata talmente ampia da diventare un lavoro vero e proprio.

Una mattina, mentre la donna stava sentendo un podcast, nel quale è stata narrata la vicenda di un uomo che si guadagnava da vivere montando i mobili, per chiunque glielo chiedesse. In quel momento, le si è accesa la lampadina e ha pensato che quello potesse diventare il nuovo impiego i suo marito, James.

Dopo averne parlato con lui, non ha perso tempo e ha subito pubblicato un annuncio sui social. Qui, spiegava che avrebbe "affittato" suo marito per svolgere alcuni lavori casalinghi come montare mobili, ricostruire un muro, tagliare l'erba e, nei periodi natalizi anche, installare luci. Il tutto sarebbe costato solo 40 sterline (ovvero circa 45 euro).

L'idea ha avuto talmente tanto successo che James ha lasciato il suo lavoro da magazziniere e si è impegnato esclusivamente in questa nuova attività. Inizialmente, lavorava tutto il giorno dalle 9 alle 20, nonostante ciò le richieste erano talmente tante che era costretto anche a rifiutarne alcune.

In breve tempo, però, Laura e James sono riusciti a organizzare al meglio la loro attività. Lei si occupa della gestione degli account social, del sito web e degli appuntamenti, mentre il marito si limita a svolgere il lavoro pratico.

"Non mi sarei mai aspettata - spiega Laura - che questo nuovo impiego decollasse così tanto. Dopo quattro mesi da quando abbiamo iniziato, siamo arrivati a un punto in cui c'erano così tante richieste che James lavorava sei giorni alla settimana. È stato necessario imporci degli orari altrimenti sarebbe stato insostenibile, così adesso lo facciamo dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 17:00".

Un modo intelligente di reinventarsi, tu cosa ne pensi?

Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie