x
Strisce fosforescenti per illuminare…
Riceve una multa elevata per non essersi preso cura del proprio giardino: Al colloquio l'azienda gli offre uno stipendio inferiore rispetto all'annuncio di lavoro: lui si alza e se ne va

Strisce fosforescenti per illuminare le autostrade di notte: l'Australia inizia la sperimentazione

04 Ottobre 2022 • di Matteo Cicarelli
8.182
Advertisement

Il buio della notte rende sempre più difficile distinguere gli oggetti, questo diventa ancora più complicato quando ci si trova in automobile. Troppo spesso alcune strade sono poco illuminate, anche i lampioni molte volte non funzionano e necessitano di una manutenzione costante. La poca luce potrebbe rappresentare un problema, anche solo nel distinguere la carreggiata o nell'individuare una curva.

Adesso, però, tutto questo potrebbe non rappresentare più una preoccupazione, grazie all'invenzione di strisce fosforescenti. In cosa consistono?

via: Epochdaily

Le autostrade australiane saranno percorse da lunghe strisce fosforescenti, che permetteranno di distinguere meglio la carreggiata. In questo modo la notte risplenderà di una nuova luce, che renderà la percorrenza ancora più sicura. Questa pratica aiuterà soprattutto coloro che intraprendono vie sconosciute.

L'idea è stata realizzata grazie alla collaborazione tra l'azienda australiana Tarmac Linemarking, OmniGrip e Vic Roads. La prima, proprio per mostrare questa creazione innovativa, ha scelto di pubblicare delle foto e dei video sulla propria pagina Facebook, in cui mostrava km di autostrada illuminati da queste strisce fosforescenti.

Il concetto è lo stesso che si trova alla base degli adesivi che si illuminano nell'oscurità. Per fare ciò, si ricorre alla fotoluminescenza, grazie a questa gli oggetti ricoperti con una speciale pellicola, di notte, emettono tutta la luce che hanno assorbito durante il giorno. In questo modo riescono a brillare nel buio.

La società Tarmac Linemarking ricopre le linee che delimitano le carreggiate con una speciale "pellicola" che assorbe i raggi solari. È stato studiato che l'assorbimento della luce del giorno permette a queste strisce un'autonomia di circa 8 ore. Il dirigente dell'azienda John Emanuelli  ha raccontato che "durante la prova c'è stato un grande interesse, perché è realmente un ottimo prodotto"

Advertisement

Nonostante questo sia un progetto innovativo non è la prima volta che la fotoluminescenza viene utilizzata in questo ambito, poiché è già stato usato per alcune strade dei Paesi Bassi. Soprattutto, è stato applicato anche sulle tute dei ciclisti per rendere le loto escursioni più sicure. 

L'attenzione nei confronti della segnaletica stradale orizzontale sta aumentando sempre di più. Per questo motivo, molto probabilmente questa sperimentazione dall'Australia si diffonderà a breve in tutto il mondo.

Certamente è un modo per aumentare la sicurezza sulle strade, cosa ne pensi?

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie