x
Pronto il super telescopio in progettazione…
Ricercatori esperti del paranormale sentono una voce femminile all'interno di una grotta: Come il tempo consuma gli oggetti: 15 esempi che mostrano gli effetti dell'inesorabile scorrere degli anni

Pronto il super telescopio in progettazione da 20 anni: la NASA mostra le prime immagini dell'universo profondo

08 Luglio 2022 • di Francesca Argentati
1.431
Advertisement

Al di fuori del nostro mondo c'è letteralmente un universo da esplorare, tanto che nel tempo conquiste e scoperte si sono susseguite con grande entusiasmo. Nonostante questo non sappiamo ancora tutto ciò che c'è da sapere oltre i confini del nostro pianeta e della nostra galassia, per questo ogni nuovo obiettivo raggiunto ha un riscontro sensazionale. La NASA ci ha mostrato le primissime suggestive immagini catturate dal telescopio James Webb che raffigurano una profondità spaziale mai raggiunta in precedenza.


immagine: NASA

Il James Webb Space Telescope ha raggiunto un traguardo senza precedenti e possiamo ammirarne il primo test. Si tratta quindi soltanto di una prova delle sue sorprendenti capacità, tramite la quale possiamo osservare le immagini di un universo profondo mai raggiunto prima.

La NASA ha pubblicato sul proprio sito e canali social la fotografia inedita spaziale: il test di calibrazione, ottenuto con 72 esposizioni nell'arco di 32 ore, "è tra le immagini più profonde dell'universo mai scattate". Trattandosi soltanto di una prova, le premesse circa le potenzialità dello strumento sono decisamente strepitose: potrebbe infatti raggiungere luoghi inesplorati e contribuire alla scoperta di ulteriori preziose informazioni sull'infinito che ci circonda.

Il test è stato eseguito con il sensore di guida fine (FGS) del telescopio, che ha l'incarico di garantire che telecamere e specchi siano perfettamente allineati. "Anche quando si acquisiscono immagini non pianificate durante un test, FGS è in grado di produrre viste spettacolari del cosmo" ha scritto la NASA.

L'immagine scattata è stata mostrata al pubblico con qualche mese di ritardo rispetto al momento reale, ma lascia presagire quali fantastiche realtà potrebbe regalarci il telescopio una volta messo effettivamente all'opera. James Webb è in progettazione da vent'anni e finalmente è pronto per scoprire lo spazio profondo e ancora più remoto che fino a questo momento abbiamo potuto soltanto immaginare.

"L'immagine del test di ingegneria risultante ha alcune qualità approssimative. Non è stato ottimizzato per essere un'osservazione scientifica" recita il comunicato stampa, "piuttosto i dati sono stati presi per testare quanto bene il telescopio potesse rimanere agganciato a un obiettivo, ma suggerisce la potenza di James Webb. Le stelle luminose spiccano con i loro sei picchi di diffrazione lunghi e ben definiti, un effetto dovuto ai segmenti speculari a sei lati di Webb. Al di là delle stelle, le galassie riempiono quasi l'intero sfondo."

L'immagine mostra quindi principalmente la struttura precisa di galassie lontane, che attirano la curiosità degli astronomi in quanto detentrici di preziose informazioni circa l'universo primordiale.

Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie