Enorme asteroide si schianta su Giove: le immagini sono visibili dalla Terra (+VIDEO) - Curioctopus.it
x
Enorme asteroide si schianta su Giove:…
Toshihiko Hosaka: 15 foto delle incredibili opere dell'artista che crea sculture di sabbia Smarrisce il cane della figlia e ne acquista uno identico per sostituirlo a sua insaputa:

Enorme asteroide si schianta su Giove: le immagini sono visibili dalla Terra (+VIDEO)

22 Giugno 2022 • di Cristina Conversano
5.203
Advertisement

Nello spazio sono continui i fenomeni che creano reazioni, esplosioni e collisioni visibili dalla Terra. Il viaggio incontrollato degli asteroidi, ove privo di rischi, dà vita a scoppi luminosi e meravigliosi da vedere. 

Uno dei fenomeni che gli abitanti del nostro Pianeta hanno avuto la possibilità di osservare si è verificato su Giove, quando il 15 ottobre 2021, un asteroide con diametro tra i 15 e i 30 metri si è schiantato direttamente contro il quinto pianeta del Sistema solare. Si è trattato dell'impatto più luminoso registrato negli ultimi 28 anni. Scopriamo meglio cos'è successo. 

via: ArXiv

Dall'ultimo contatto con i frammenti della cometa Shoemaker-Levy 9, nel luglio 1994, Giove non era più stato vittima di collisioni di grandi portata, sino all'ottobre 2021, quando un enorme asteroide si è schiantato contro il pianeta gassoso, dando vita a una reazione luminosa visibile dalla Terra. 

L'evento è stato immortalato dal team di ricerca giapponese del Centro Hakubi dell'Università di Kyoto, coadiuvati dal Dipartimento di Scienze Naturali dell'Università di Tokyo Città, dall'Istituto di Scienze dello Spazio e Astronautiche (ISAS) dell'Agenzia Spaziale Giapponese (JAXA) e dall'Osservatorio Astronomico Nazionale del Giappone di Mitaka. 

Gli scienziati sono stati in grado di catturare l'esatto momento dello schianto grazie al Planetary Observation Camera for Optical Transient Surveys (PONCOTS). Si tratta di un osservatorio che monitora costantemente il pianeta più grande del Sistema solare.

Ciò che è emerso dalle ricerche ha portato alla luce la presenza di un oggetto spaziale le cui dimensioni erano comprese tra i 15 e i 30 metri di diametro e una massa di 4,1 milioni di chilogrammi, ovviamente prima dello schianto. 

Il viaggio senza freni ha portato l'asteroide a raggiungere una temperatura di 8.000 gradi centigradi, dando così vita a un'esplosione pari a quella avvenuta durante l'evento Tunguska, termine con cui si indicano le conseguenze verificatesi in una remota regione della Siberia, a seguito del possibile impatto o esplosione di un grande meteorite o cometa nel 1908.

L'impatto dell'asteroide ha rilasciato un'energia di oltre 2 Megatoni che ha dato vita a un fascio di luce perfettamente visibile dal nostro Pianeta.

Si stima che eventi del genere accadano con una cadenza quasi annuale, dunque da 100 a 1000 volte più comuni rispetto alla Terra.

Tu hai assistito all'esplosione?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie