Nüwa: la prima città su Marte sarà sostenibile e potrà ospitare 1 milione di persone - Curioctopus.it
x
Nüwa: la prima città su Marte sarà…
Era un operaio, oggi è un imprenditore che ha reso milionari 74 dipendenti della sua azienda

Nüwa: la prima città su Marte sarà sostenibile e potrà ospitare 1 milione di persone

02 Agosto 2021 • di Irene Grazia Paladino
2.240
Advertisement

Non sappiamo quando ma sembra che non ci siano dubbi: in un futuro più o meno lontano gli esseri umani potranno vivere su Marte. Lo studio ABIBOO ha guidato la progettazione della prima città sul pianeta rosso: completamente autosufficiente e sostenibile, potrebbe riuscire ad ospitare un milione di persone. Il progetto si chiama "Nüwa". Considerando le condizioni del pianeta, lo studio ha pensato di costruire una città verticale sul lato di una scogliera, con un design adatto alle dure condizioni del pianeta.

via: abiboo

Come si fa a pensare ad una città e alla sua architettura in un pianeta in cui le condizioni ambientali sono completamente diverse? Alfredo Muñoz, fondatore di ABIBOO, dice che “se dovessimo costruire gli edifici come sulla terra, gli edifici tenderebbero a esplodere a causa della pressione. La radiazione solare e gamma su Marte ci ha costretto a costruire spazi che non sono direttamente esposti al cielo”. Il progetto di ABIBOO è, in realtà, ben più ampio: Nüwa sarebbe la “capitale” di un ecosistema che comprende cinque città: ogni città potrebbe ospitare tra le 200.000 e le 250.000 persone.

immagine: ABIBOO

Grazie a degli studi, e alla collaborazione di molti esperti, gli architetti hanno pensato a delle strutture in grado di proteggere gli abitanti dalle radiazioni: la luce arriverà indirettamente dal sole, la città sarà protetta da eventuali impatti di meteoriti e vi sarà accesso all’acqua. Gli edifici, invece, saranno scavati all’interno della roccia e collegati tra loro tramite delle gallerie: comprenderanno sia strutture abitative che strutture lavorative.

Advertisement
immagine: ABIBOO

Tutti i moduli degli edifici avranno delle aree verdi e dei giardini urbani: l’obiettivo ambizioso è quello di creare su Marte una città che offra benessere psico-fisico ai futuri abitanti. Gli edifici, invece, saranno incredibilmente funzionali: sono collegati con degli ascensori ad alta velocità e, ai piedi della scogliera, ci saranno dei padiglioni che offriranno una vista sui paesaggi di Marte.

immagine: ABIBOO

Ci saranno anche dei mezzi di trasporto per muoversi sulla scogliera: si pensa a treni e autobus, mentre una rete di stazioni ferroviarie sarà collegata all’aeroporto spaziale, situato in un cratere vicino. I progettisti hanno pensato ad una città che viene sviluppata e mantenuta grazie alle sue risorse: tutti i materiali usati per la costruzione sono ottenuti proprio dal pianeta rosso, mentre la principale risorsa alimentare sarà rappresentata dalla coltivazione degli alimenti. Secondo ABIBOO, entro il 2054 Nüwa potrebbe essere già pronta.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie