Ragazza scopre che lo stage non è retribuito, si infuria con la titolare e lancia dei posacenere nel bar - Curioctopus.it
x
Ragazza scopre che lo stage non è retribuito,…
Uomo abbandonato dal padre apre canale Youtube per essere utile ai bambini nella sua stessa situazione Porta una pistola giocattolo al fast-food prima della scuola e viene espulso: la mamma va su tutte le furie

Ragazza scopre che lo stage non è retribuito, si infuria con la titolare e lancia dei posacenere nel bar

17 Maggio 2022 • di Lorenzo Mattia Nespoli
58.783
Advertisement

Molti giovani imparano a loro spese che non è affatto semplice inserirsi nel mondo del lavoro. Iniziare con uno stage e poi intraprendere un percorso in un'azienda o in una determinata realtà è una prassi che riguarda molti, ma non è sempre scontato che le cose vadano per il meglio, e soprattutto che fatiche e impegno vengano ripagati nel modo giusto.

Gli episodi negativi, in questo senso, non mancano. Quello che stiamo per raccontarvi ne è la prova, e riguarda proprio una ragazza che, nonostante le promesse ricevute dai suoi datori di lavoro, ha scoperto presto che le condizioni non erano affatto quelle prestabilite. A quel punto non è riuscita a trattenere la sua rabbia, e l'intera vicenda ha richiesto l'intervento delle forze dell'ordine. Vediamo.

via: Today

È accaduto in Italia, in una località costiera della Toscana. È qui che una giovane ragazza aveva deciso - come tante sue coetanee - di intraprendere uno stage presso un bar. Non è così scontato, purtroppo, che un rapporto di lavoro simile sia retribuito, anche solo con un rimborso spese. Sebbene infatti sarebbe corretto, da parte dei datori di lavoro, riconoscere agli stagisti un compenso per l'impegno, può capitare che ciò non avvenga.

La ragazza in questione, di certo, aveva capito che avrebbe ricevuto quantomeno un rimborso spese per il lavoro svolto durante un'intera settimana. Così, quando ha chiesto alla titolare del locale quale sarebbe stato il suo compenso, la donna le ha risposto che non avrebbe avuto nulla. Stando a quanto si è appreso, la motivazione sarebbe stata da rintracciare nel fatto che la giovane stava intraprendendo un percorso formativo, che dunque non prevedeva alcun pagamento. Una risposta che non è ha fatto per niente piacere alla stagista.

La ragazza si è arrabbiata e ha cominciato a scaraventare alcuni oggetti di arredo in giro per il bar. In particolare, si sarebbe accanita su alcuni posacenere, danneggiati ma senza che, per fortuna, facessero del male a qualcuno. La lite ha portato alla chiamata delle forze dell'ordine da parte della barista, seriamente intenzionata a denunciare la ragazza. Arrivati sul posto, però, gli agenti non hanno potuto far nulla, visto che la giovane stagista, nel frattempo, se n'era andata e visto che non hanno rilevato alcun estremo per procedere a indagini e accertamenti.

È probabile, sempre secondo quanto è stato riferito, che la titolare del locale decida comunque di denunciare la ragazza per quanto accaduto. Una cosa è certa: la giovane lavoratrice non si aspettava un trattamento come quello che ha ricevuto, in cui non ha e non avrebbe ricevuto nemmeno un rimborso spese. Una vicenda che fa riflettere, e che dice molto sulle condizioni che molti giovani sono costretti ad accettare pur di avere una speranza di lavoro.

Che ne pensate?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie