Testimone ordina una pizza al matrimonio vegetariano: la sposa va su tutte le furie

Lorenzo Mattia Nespoli

29 Aprile 2022

Testimone ordina una pizza al matrimonio vegetariano: la sposa va su tutte le furie
Advertisement

Quanti problemi può creare un matrimonio? Quella che dovrebbe essere una giornata serena, in cui celebrare l'unione tra due persone che si amano, spesso può trasformarsi in una delle maggiori occasioni di contrasti e dissapori fra parenti e amici. I pranzi o le cene di nozze, nello specifico, non sempre mettono d'accordo tutti, e per molti diventano lunghi, noiosi e persino deludenti dal punto di vista alimentare.

Le scelte, del resto, spettano agli sposi, anche se il testimone protagonista del nostro racconto ha deciso che ne aveva proprio abbastanza del banchetto nuziale a cui stava partecipando. La fame e la necessità di un pasto sostanzioso, in lui, hanno preso il sopravvento e, di nascosto, è passato a un "piano alternativo" per calmarla. Cosa ha fatto? Ha ordinato una pizza e, seguito da altri invitati, ha finito per attirare su di sé le ire della sposa, che aveva scelto un menu vegetariano. Scopriamo da vicino cosa è successo.

via Reddit

Advertisement

Nenad Stojkovic/Wikimedia - Not the actual photo

"Ho fatto da testimone al matrimonio della mia amica Sara - si legge nel suo post su Reddit - la conosco da quasi 20 anni, mentre non conosco bene suo marito. Sono in cura con dei farmaci che devo assumere a un'ora precisa del giorno, e che richiedono anche del cibo, così ho chiesto alla mia amica a che ora sarebbe stato servito il pasto".

Fin qui nulla di strano, se non fosse che, nel momento in cui le portate sono arrivate, gli ospiti - testimone compreso - non hanno potuto fare a meno di notare che fossero decisamente poco abbondanti. "Era un matrimonio vegetariano - ha spiegato - io non sono vegetariano, ma non ho alcun problema a non mangiare carne, se capita. Il problema l'ho avuto quando ho visto la dimensione dei pasti. L'intera portata consisteva in un contorno di insalata, uno di mais e uno di broccoli".

L'evento si prospettava ancora lungo, e il testimone doveva mettere qualcosa sotto i denti anche per via dei medicinali che doveva assumere. Cosa fare allora? "Non volevo stressare Sara - ha scritto - e ho deciso che avrei ordinato una pizza di nascosto, facendola arrivare fuori dal luogo del ricevimento, mettendola in macchina e sgattaiolando fuori di tanto in tanto per prenderne una fetta". È bastato informare un suo amico delle intenzioni che aveva perché, nel giro di poco, si spargesse la voce.

Piqsels - Not the actual photo

"Si scopre che non sono l'unico a sentirsi a disagio per il poco cibo - ha scritto ancora il testimone nel suo post - così, quando ho effettuato l'ordine, c'erano altre persone circa che volevano la pizza. Ne ho ordinate 4 grandi e le ho tenute nella mia macchina in modo che tutti potessero semplicemente andare e venire, prendendone un po' ogni volta che avevano fame. Nessuno ha notato nulla finché Sara si è accorta di quanto stava accadendo". A quel punto, sono iniziati i problemi.

La sposa è andata su tutte le furie, accusando il suo testimone di averla messa in ridicolo davanti a tutti, e di aver preso in giro la sua scelta di avere un matrimonio vegetariano. "Nessuno degli altri invitati che stava mangiando la pizza ha detto nulla - ha scritto - io sono stato messo in mezzo come unico responsabile e, anche se ho cercato di scusarmi, lei non ha voluto saperne di perdonarmi".

Alla luce di tutta questa situazione, il testimone ha voluto chiedere un parere alla community di Reddit, domandando se avesse davvero sbagliato a fare quello che ha fatto. La maggior parte delle persone che ha letto e commentato la storia è stata concorde a ritenere che fosse nel giusto, contestando soltanto il fatto che avrebbe dovuto tenere tutto per sé, una volta ordinata la pizza.

Voi che ne pensate di questa vicenda?

Advertisement