Conducente viene sanzionato a seguito di un filmato: passava troppo vicino a un gruppo in bicicletta - Curioctopus.it
x
Conducente viene sanzionato a seguito…
Poliziotti fermano un'auto coi fari spenti: scendono e si accorgono che non ha il conducente (+VIDEO) 17 foto che ci mostrano le dimensioni reali delle cose a confronto con quelle di noi umani

Conducente viene sanzionato a seguito di un filmato: passava troppo vicino a un gruppo in bicicletta

26 Aprile 2022 • di Francesca Argentati
1.589
Advertisement

Le diatribe tra automobilisti e ciclisti sulla strada sono all’ordine del giorno: bici in contromano, guidatori che sfiorano le biciclette rischiando di farle cadere e vari episodi che, nei casi più fortunati, generano dei semplici disaccordi. Un fatto ha scatenato commenti di moltissimi utenti, i quali si sono schierati su fronti opposti.

In Inghilterra, un automobilista è stato multato e privato di alcuni punti sulla patente per essere passato con la sua auto troppo vicino a dei ciclisti e con andatura eccessiva, ma in tanti non sono d’accordo.

via: The Star

Il fatto è stato condiviso su Twitter da una squadra della polizia di Sheffield North West. Nel video si nota il conducente di una Peugeot accelerare in prossimità di un gruppo di ciclisti superandolo, sulla corsia opposta, oltrepassando con le ruote la riga bianca al centro della strada.  

In quel momento, gli uomini in bici stavano sorpassando in fila indiana un’auto in sosta. Il video è stato fatto da uno dei ciclisti che si trovava dietro ad alcuni dei suoi compagni.

Questo ha fatto “guadagnare” all’autista una multa da 417 sterline e meno cinque punti sulla patente.

Condividendo il filmato, la polizia locale ha scritto: "Se qualcuno pensa che questo sia un modo accettabile di guidare, lo prenda come un avvertimento”.

Secondo le forze dell’ordine, l’automobilista non avrebbe messo in pericolo soltanto un ciclista, ma l’intero gruppo. Nonostante abbia visto le bici in fila, ha deciso di aumentare la velocità mentre le affiancava.

"Se avesse semplicemente guidato a una velocità meno pericolosa e fosse rimasto sul proprio lato della strada, non sarebbe stato perseguito".

A opporsi a questa decisione e a definirla “idiota” è lAlliance of British Drivers, un'organizzazione di volontariato che promuove gli interessi e le preoccupazioni dei conducenti britannici. Secondo l’ente, la decisione di sanzionare l’uomo "mina la credibilità dei tribunali e della polizia".

Per l’ABD, si tratterebbe di “intimidazione”: "Sappiamo tutti che ci sono fanatici che vogliono che i conducenti si fermino e si inchinino davanti a ogni ciclista. Se la polizia sceglie scioccamente di schierarsi con loro, danneggerà il rapporto con il pubblico” ha affermato. 

Molti utenti di Twitter si sono trovati d’accordo, sostenendo che le bici avrebbero dovuto farsi da parte vedendo l’auto in arrivo, dal momento che nella loro corsia c’era un veicolo parcheggiato.

La polizia di Sheffield North West ha risposto così alle accuse: "Se le persone scelgono di mettere in pericolo gli utenti della strada a causa di una cattiva guida, devono ricordare che qualsiasi pedone, ciclista o veicolo potrebbe filmarle. Saremo felici di assicurarci che ci siano conseguenze nel mettere in pericolo gli altri."

Tu cosa ne pensi? Secondo te chi ha ragione, il conducente dell’auto oppure i ciclisti?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie