Vive con una misteriosa presenza in casa per un anno prima di scoprire la verità: l'incredibile vicenda - Curioctopus.it
x
Vive con una misteriosa presenza in…
Indaga su una voglia presente fin dalla nascita e scopre di essere la gemella di se stessa

Vive con una misteriosa presenza in casa per un anno prima di scoprire la verità: l'incredibile vicenda

07 Febbraio 2022 • di Francesca Argentati
2.784
Advertisement

Molti amanti dei film horror si appassionano al genere per provare quei brividi di paura che scatenano adrenalina, ma con una via di fuga: davanti allo schermo, infatti, è sufficiente chiudere gli occhi o spegnere la TV se il timore dovesse prendere il sopravvento. Insomma, è bello potersi calare in contesti spaventosi con la consapevolezza di poterne uscire in ogni momento, comodamente seduti sul divano o sulla poltrona di un cinema.

Ma sarebbe altrettanto divertente se questo avvenisse nella vita reale?

Probabilmente no: ne è testimone un uomo giapponese di 57 anni che ha vissuto un’esperienza inquietante sulla sua pelle per  un intero anno.

via: BBC

La storia risale al 2008, ma è tutt’ora avvincente: si svolse a Kasuya, una piccola cittadina ancora in via di sviluppo.  

Lì viveva un uomo di 57 anni, di cui non si conosce il nome, ma di cui ancora si parla per l'incredibile vicenda che lo coinvolse: la sua tranquilla routine, infatti, un giorno venne turbata da qualcosa di molto strano. L’uomo iniziò a notare che, ogni volta apriva il suo frigorifero, era sparito un qualche alimento che non aveva ancora consumato. Sulle prime pensò che la colpa fosse sua: forse era diventato un sonnambulo con il vizio inconscio dello spuntino notturno, anche se prima di allora non gli era mai capitato accaduto nulla di simile.  

A un certo punto iniziò a sospettare di qualche misteriosa presenza notturna, ma scartò quasi subito l’ipotesi trovandola assurda. Infine si convinse che il motivo più probabile fosse legato a dei veri e propri furti: per questo motivo, iniziò a prendere maggiori precauzioni ogni sera prima di andare a dormire, serrando porte e finestre in modo che nessuno potesse introdursi in casa.

Nonostante questo, ogni giorno dal frigo continuavano a mancare viveri e bevande. Non c’erano segni di effrazione nell’appartamento, dunque la cosa era davvero strana. Pensando di aver perso lucidità, l’uomo si rassegnò a convivere con quell’inquietante fenomeno a cui non riusciva a dare una spiegazione logica.

Dopo vari mesi, però, decise di fare un ultimo tentativo: sistemò in giro per casa delle telecamere e le collegò al suo cellulare usando un’apposita applicazione, così da poter avere una visione completa di quanto succedeva durante la notte o mentre si trovava al lavoro.

Con questo stratagemma, finalmente scoprì la verità: le riprese mostrarono una figura femminile intenta ad aprire il frigo e prendere del cibo, per poi consumarlo seduta sul divano guardando la televisione. Terminato il pasto, la donna eliminava ogni traccia della sua presenza.

Advertisement

Prove alla mano, l’uomo contattò la polizia, che però non rilevò alcun segno di violazione. Dopo una lunga perquisizione della casa, gli agenti riuscirono a scovare il nascondiglio della donna: si trovava sopra un ampio armadio, dove aveva sistemato un sottile materasso e diverse bottiglie di plastica.

Il suo nome era Tatsuko Horikawa ed era una senzatetto in cerca di un posto per dormire. La donna di 58 anni non aveva sottratto nulla dall’appartamento, in cui viveva da ben un anno: si era introdotta lì una mattina in cui l’uomo aveva distrattamente dimenticato di chiudere la porta di casa.

Una storia davvero curiosa e inquietante che ha dell’incredibile: questa donna dev’essere stata un’inquilina davvero ordinata e silenziosa, oseremmo dire eterea, per riuscire a coprire le sue tracce così a lungo!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie