La curiosa storia della Ferrari trovata sepolta da un bimbo in giardino: era il 1978 - Curioctopus.it
x
La curiosa storia della Ferrari trovata…
Dona un rene alla mamma della fidanzata ma lei lo lascia un mese dopo per sposarsi con un altro Non lasciare il caricabatterie attaccato alla presa della corrente: questi sono i 3 pericoli che corri

La curiosa storia della Ferrari trovata sepolta da un bimbo in giardino: era il 1978

17 Gennaio 2022 • di Lorenzo Mattia Nespoli
8.558
Advertisement

A volte veniamo a contatto con storie talmente singolari da risultare a dir poco incredibili. Vi è mai capitato? Stiamo parlando di tutti quei casi in cui le vicende sono così fuori dal comune che il primo pensiero, quando le leggiamo, è "non può essere!". Eppure spesso è proprio così, e ciò che stiamo per raccontarvi lo dimostra.

Immaginate la situazione: state scavando nel giardino di casa e improvvisamente qualcosa, lì sotto, attira la vostra attenzione. Qualcosa che proprio non pensavate potesse trovarsi sottoterra. Non stiamo parlando, infatti, di un vecchio oggetto qualsiasi, o magari di un residuo di cibo sepolto dal vostro cane, ma... di una Ferrari! Sì, avete capito bene: nel 1978 un bambino fece proprio una scoperta del genere nello spazio esterno della sua abitazione. Una storia che, ancora oggi, incuriosisce e merita di essere raccontata. Vediamo.

via: Jalopink

Siamo in California, e per la precisione a West Athens, nella Contea di Los Angeles. È proprio lì che un bambino, giocando a scavare il terreno nel giardino di casa, rimase senza parole. E non solo lui. Sotto la terra, infatti, c'era una grossa sorpresa ad aspettarlo: una Ferrari Dino del 1974 di colore verde!

Una vettura che, oggi, è una vera e propria leggenda dell'automobilismo, e che all'epoca dei fatti era ovviamente considerata come una supercar. Non c'è quasi bisogno di dire che un ritrovamento del genere ha attirato fin da subito la curiosità di tutti: gli interrogativi erano molti, e il mistero piuttosto fitto. Che ci faceva lì quella macchina? Come era possibile che nessuno l'avesse cercata o in qualche modo reclamata? Si trattava di un furto o c'era qualcos'altro dietro? Non passò molto tempo prima che la verità cominciò ad emergere.

Stando a quanto si apprese, la bellissima Ferrari era stata comprata da un certo Rosendo Cruz, un idraulico, che l'aveva regalata a sua moglie per il compleanno. Peccato che, dopo poco tempo, l'uomo si accorse di quanto fosse costoso gestire una macchina come quella. Manutenzione, carburante e non solo: è risaputo del resto che, con auto del genere, non basta avere i soldi per acquistarle.

Così Cruz, sempre secondo le ricostruzioni fatte a seguito di varie indagini, avrebbe deciso di accordarsi con una persona fidata per mettere in scena un finto furto della Ferrari e ottenere il risarcimento dell'assicurazione. Dopo averla lasciata parcheggiata in strada, si recò dalla polizia a denunciare la finta sparizione, e non ci fu verso di trovarla. Era in effetti stata sepolta sotto il giardino della casa di West Athens. Finché il bimbo non l'ha riportata alla luce.

Advertisement

Cruz non volle rientrare in possesso dell'auto, e dovette fronteggiare le accuse di frode per ciò che aveva fatto. Vista la situazione, la macchina entrò in possesso dell'assicurazione, e successivamente acquistata da Brad Howard, che la prese nello stato in cui si trovava per soli 9.000$. La permanenza di quattro anni sotto la terra non aveva compromesso il funzionamento della macchina, che era perfettamente marciante e aveva solo bisogno di un buon restauro. Cosa che, in seguito, accadde.

Oggi, con un po' di fortuna, è ancora possibile veder girare quella Dino 246 GTS per le strade di Los Angeles: Howard ne è ancora l'affezionatissimo proprietario, e di sicuro può dire di possedere un oggetto con una storia veramente curiosa. Voi la conoscevate? Che ne pensate?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie