Sempre più città stanno introducendo le strisce pedonali 3D per far rallentare le automobili - Curioctopus.it
x
Sempre più città stanno introducendo…
Dipendente di McDonald's mostra come prepara le patatine per i clienti maleducati Una ferrovia di 13.000 km dalla Cina agli Stati Uniti: l'incredibile progetto di Pechino

Sempre più città stanno introducendo le strisce pedonali 3D per far rallentare le automobili

26 Ottobre 2021 • di Irene Grazia Paladino
954
Advertisement

La segnaletica stradale ha il compito di regolare la guida e il passaggio in strada. Le strisce pedonali rappresentano - o dovrebbero rappresentare - un luogo sicuro per i pedoni e un monito per gli autisti che, vedendole, dovrebbero iniziare a rallentare. Purtroppo, però, non è sempre così: nelle strade gli attraversamenti pedonali sono un luogo pericoloso. Sempre più città nel mondo stanno cercando quindi il modo per renderle più sicure per i pedoni e più visibili per i guidatori. Come? Realizzando delle strisce pedonali 3D.

via: BBC

Si tratta di un’iniziativa originale che mira a proteggere i pedoni: le auto, infatti, di fronte ad un passaggio pedonale che sembra essere sospeso in aria, sono portate a rallentare. Si tratta di un’illusione ottica, realizzata con un gioco di ombre e prospettive, che però è incredibilmente efficace: osservate da lontano, le strisce sembrano fluttuare come per magia. Sempre più Paesi hanno quindi scelto di adottare questa soluzione per prevenire incidenti pericolosi: India, Islanda, Regno Unito e Croazia sono i paesi che hanno iniziato a mettere in atto questo cambiamento nella segnaletica stradale.

 

Il primo attraversamento pedonale 3D del Regno Unito è stato dipinto su una strada particolarmente trafficata a nord-ovest di Londra. Anche la cittadina islandese di Ísafjörðu ha deciso di adottare la segnaletica stradale 3D. In India ad avere l’idea furono due donne, che pensarono ad un semplice trucco ottico che illudesse gli automobilisti di avere davanti un imponente ostacolo. Ora anche in Croazia, nella città di Grabrik, il consiglio comunale ha approvato questa iniziativa. Ma su internet vediamo che non è tutto: moltissime persone, incuriosite da questa iniziativa utile ed esteticamente d'effetto, hanno scattato foto delle strade della propria città.

Advertisement

Anche altri Paesi, spinti dal successo di questa novità, hanno provato a copiarla: non si tratta dunque di un’iniziativa del tutto nuova: già nel 2013 alcune città hanno iniziato a sperimentare con le illusioni ottiche in strada per ridurre i pericoli e l’esperimento sembrò dare i risultati sperati. La speranza è che, consapevoli dei vantaggi, sempre più città decidano di sperimentare con l’illusione ottica su strada. Cosa ne pensi?

 

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie