"Una civiltà avanzata" ha creato in laboratorio il nostro universo: la teoria di un professore di Harvard - Curioctopus.it
x
"Una civiltà avanzata" ha creato in…
Zia regala un biglietto della lotteria al nipote e scopre che è vincente: gli chiede di consegnargli la somma Sposa indossa 60 kg d'oro al matrimonio: il marito deve aiutarla a muoversi

"Una civiltà avanzata" ha creato in laboratorio il nostro universo: la teoria di un professore di Harvard

18 Ottobre 2021 • di Irene Grazia Paladino
4.844
Advertisement

Ognuno di noi ha le proprie teorie, alcune delle quali si discostano dal pensiero comune. C’è chi ha paura di esprimerle e chi, consapevole del ruolo che ricopre, si espone senza timori. Abraham Loeb è un insegnante di fisica all'Università di Harvard, una delle più prestigiose università americane. Ma non solo: Abraham, ha lavorato anche a progetti all’avanguardia, come quello delle vele solari per le sonde spaziali, e sta conducendo una ricerca su eventuali tecnologie costruite da civiltà aliene. L’insegnante è stato quindi al centro dell’attenzione anche in passato per aver sostenuto delle teorie controtendenza.

 

Loeb, grazie al suo brillante passato di fisico e ricercatore, ha ricoperto ruoli prestigiosi ed è stato riconosciuto dalla comunità scientifica come un esperto quando si parla di alieni. Una sua nuova teoria non è passata inosservata: in un editoriale su Scientific America, Loeb ipotizza che il nostro universo possa essere stato creato in laboratorio da una “civiltà tecnologicamente avanzata”. Le esatte parole dello studioso sono state: "Dal momento che il nostro universo ha una geometria piatta con un'energia netta pari a zero, una civiltà avanzata potrebbe aver sviluppato una tecnologia che ha creato un universo bambino dal nulla attraverso il tunneling quantistico".

immagine: Aloeb/Wikipedia

Uno dei più grandi misteri scientifici riguarda proprio la nascita dell’universo: cosa c’era prima del Big Bang? Da dove viene il nostro universo? A queste domande hanno provato a dare una risposta le teorie scientifiche e quelle religiose. Ancora oggi, però, non ci sono risposte. Secondo lo studioso, la sua teoria sarebbe in grado di conciliare alcune credenze religiose con gli studi scientifici, e se la sua teoria fosse vera, noi ci potremmo definire “una civiltà di classe C”: lo siamo perché la nostra civiltà dipende dalla nostra “stella ospite”. Se diventassimo indipendenti dal sole, diventeremmo una civiltà B; se addirittura riuscissimo in autonomia a progettare il nostro universo, diventeremmo una classe A. Secondo Loeb non siamo una classe A, ma esiste una civiltà di classe A che ci ha creati. Si tratta solamente di una teoria, che dovrebbe essere supportata da dati o prove. Al momento lo studioso si è limitato a fornirci un assaggio di una nuova, e sicuramente curiosa, prospettiva. I colleghi e gli appassionati si chiedono se arriverà un nuovo documento più dettagliato. In attesa di capire se questa teoria sia fondata o meno, cosa ne pensi? 

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie