Mamma entra nella classe del figlio e gli impartisce una lezione sul rispetto - Curioctopus.it
x
Mamma entra nella classe del figlio…
L'affascinante storia dell'albero più solitario del mondo: si trova in Nuova Zelanda ma non è nato lì 21 foto così inquietanti da farci sobbalzare a un semplice sguardo

Mamma entra nella classe del figlio e gli impartisce una lezione sul rispetto

26 Settembre 2021 • di Irene Grazia Paladino
5.159
Advertisement

Essere genitori comporta avere grandi responsabilità, e talvolta significa anche prendere delle decisioni e compiere delle azioni che i figli reputano sbagliate e incomprensibili. Ma essere genitore, e spesso lo si impara con il tempo, non significa accontentare i figli ma fare ciò che si ritiene più giusto per loro e per la loro crescita. Becky Crandley sapeva che la scelta da lei presa non sarebbe piaciuta affatto al figlio, però era sicura che gli sarebbe servita.

Becky è una donna di 30 anni e mamma di un figlio di 12 anni. L’età dell’adolescenza è molto delicata: è quell’età in cui si inizia a formare il carattere di ogni persona e in cui emergono i primi conflitti. Becky, dopo aver ricevuto diverse telefonate ed ed e-mail da parte degli insegnanti del figlio, che si sono lamentati del suo comportamento. La donna ha così pensato a cosa fare, a come comportarsi, a cosa dire al figlio per fargli capire quanto sia importante mantenere un comportamento corretto e rispettoso in tutti i contesti, e soprattutto nel contesto scolastico.

 

via: TheSun

Becky in passato, e aveva avvertito il figlio che se non avesse cambiato atteggiamento lei sarebbe entrata nella sua classe. La donna infatti non tollera la mancanza di rispetto e ha sempre impiegato tutte le sue energie per trasmettere ai figli i valori che lei reputa giusti. Ma il ragazzo non sembra aver colto le velate minacce della madre, e a scuola ha continuato a comportarsi in modo irrispettoso. Becky ha così preso provvedimenti: con il consenso della scuola, si è intrufolata alla lezione di matematica del figlio, che non pensava che la madre potesse mantenere la promessa.

Il ragazzo ha dimostrato imbarazzo: Becky racconta che ha abbassato la testa e il suo viso è diventato rosso per la vergogna. La mamma ha detto: "Non è un cattivo ragazzo. Non è aggressivo o cose del genere, però manca di rispetto agli insegnanti e l'atteggiamento che assume a scuola è diverso di quello che assume a casa.” Sembra quindi che il ragazzo voglia adattarsi al sistema scolastico e alle sue nuove compagnie. Molti genitori tendono ad incolpare gli insegnanti per l’atteggiamento dei figli, ma Becky ha voluto dimostrare che i genitori devono assumersi le proprie responsabilità, e che il cambiamento deve partire da loro. Cosa ne pensi di questo provvedimento?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie