Il figlio di 8 anni si rifiuta di fare i compiti e la mamma decide di portarlo alla polizia - Curioctopus.it
x
Il figlio di 8 anni si rifiuta di fare…
Le fa la proposta di matrimonio con l'anello della nonna ma a lei non piace e lo deride sul web L'operaio non riceve lo stipendio da 3 mesi: si vendica togliendo tutte le piastrelle che aveva posato

Il figlio di 8 anni si rifiuta di fare i compiti e la mamma decide di portarlo alla polizia

07 Settembre 2021 • di Irene Grazia Paladino
4.603
Advertisement

I bambini non sono mai particolarmente entusiasti di fare i compiti: ci sono bimbi che li fanno, senza farsi pregare troppo, perché sanno che è un loro dovere, e ci sono bimbi che devono essere continuamente esortati dai genitori perché preferiscono sempre fare altro. Cosa possono fare allora i genitori quando i figli non hanno nessuna voglia di fare i compiti? Alcuni genitori alzano il tono di voce con l’intento di farsi ascoltare, altri provano ad aiutare i figli e a far capire loro cosa significhi fare il proprio dovere. Questa mamma, però, ha fatto decisamente qualcosa di insolito: si è recata alla stazione di polizia per chiedere aiuto.

 

via: La Nacion

In Argentina, nel comune di Santa Sylvina, Rebecca si è recata presso la stazione di polizia perché suo figlio di 8 anni, Braian, non voleva in nessun modo fare i compiti che gli insegnanti gli avevano insegnato. Rebecca era disperata, non sapeva più come convincere il figlio a fare i compiti, e ha deciso di tentare una strada certamente insolita, che però si è rivelata quasi geniale. è andata così alla stazione di polizia più vicina e Rebecca ha chiesto aiuto a dei poliziotti, con la speranza che questi potessero far capire al bimbo quanto fosse importante fare i compiti. I poliziotti hanno ascoltato la storia di Braian e hanno studiato la missione: portare a termine l'operazione "compiti a casa".

 

Non sappiamo bene cosa i poliziotti abbiano detto al piccolo Braian, non sappiamo come abbiano fatto a convincerlo. Sarà stata forse la divisa? O la stazione di polizia ha intimorito il piccolo? Qualunque sia stata la scintilla, l’operazione è decisamente andata a buon fine: Braian ha fatto tutti i compiti. I poliziotti hanno poi raccomandato al bimbo di fare i bravo e di ascoltare i genitori senza fare troppi capricci. Ma non è tutto: gli agenti di polizia, supportati dal sergente e dal capitano, hanno fatto una colletta per permettere a Rebecca di acquistare del materiale e abbigliamento scolastico per Braian e i suoi fratelli. La donna, che si è rivolta agli agenti solamente per i compiti, non si sarebbe mai aspettata tanta generosità. I poliziotti hanno però sostenuto che sono questi piccoli gesti che fanno la differenza e che rafforzano il legame con la comunità locale.

 

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie