L'insegnante fa un commento "crudele" sul compito di un alunno: il padre chiede il licenziamento - Curioctopus.it
x
L'insegnante fa un commento "crudele"…
Polizia caccia dalla piazza una coppia gay per un bacio sulla guancia: Questa pagina condivide foto di progetti nati da idee brillanti: 16 esempi mozzafiato

L'insegnante fa un commento "crudele" sul compito di un alunno: il padre chiede il licenziamento

25 Agosto 2021 • di Lorenzo Mattia Nespoli
4.433
Advertisement

Ammettiamolo: a nessuno ha fatto mai piacere ricevere un voto basso a scuola. Sebbene sia una cosa che può capitare, una valutazione particolarmente negativa non è certo un toccasana per l'autostima di uno studente. Certo, può essere uno stimolo a fare meglio, ma se il voto basso è accompagnato da un commento poco lusinghiero dell'insegnante, si rischia di offendere la dignità dell'alunno.

È probabilmente questo che ha generato l'indignazione del padre di un giovane studente statunitense, rimasto a suo dire "sconcertato" nel leggere il giudizio che un'insegnante aveva lasciato sul compito in classe di matematica di suo figlio. Una frase che l'uomo ha ritenuto così inaccettabile da renderla di dominio pubblico, arrivando persino ad attivare una petizione per far licenziare la docente e scatenando così un acceso dibattito.

immagine: Change.org

"Assolutamente patetico. Ha risposto a 13 domande in 3 minuti, triste". Il tutto accompagnato da una faccina imbronciata. Quando il padre in questione ha letto il commento della professoressa è andato su tutte le furie, rendendo l'episodio virale sul web, condividendo la foto del compito "incriminato" sui social e arrivando a istituire una petizione per chiedere il licenziamento dell'insegnante.

Il motivo? Quel giudizio sarebbe stato, per lui, troppo "crudele", così sgarbato da meritare un'indagine da parte del consiglio d'istituto e la relativa richiesta di allontanamento. "È stata scortese con lui per tutto l'anno" ha affermato Chris Piland, il padre dell'alunno in questione "mi rende oltremodo frustrato che qualcuno possa permettersi di scrivere queste cose sul lavoro di un bambino".

"Cercheremo di fare quel che è meglio per gli studenti, indagando sulla vicenda" hanno invece fatto sapere dalla scuola, intervenendo su quello che, in breve tempo, è diventato un vero caso. L'episodio ha avuto una risonanza così ampia che sul web non sono mancati i commenti di moltissime persone. Le reazioni si sono letteralmente spaccate a metà, tra chi sostiene la causa del padre e chi invece ha ritenuto la sua reazione eccessiva, così come la richiesta di licenziare la docente.

Tanto è vero che, a sostegno della docente, è stata creata una contro-petizione sul web, da chi sostiene che avrebbe, tutto sommato, agito nel giusto e nel rispetto del suo ruolo. "I social media non dovrebbero essere la valvola di sfogo di genitori frustrati" ha scritto una persona, "sono sicuro che tutti prima o poi avete detto qualcosa di poco lusinghiero ai vostri figli, vi fa arrabbiare il fatto che qualcuno li abbia rimproverati al posto vostro".

Mentre l'indagine delle autorità scolastiche sull'insegnante procede, il padre dell'alunno ha fatto sapere che l'istituto non ha scartato l'ipotesi del suo licenziamento.

Voi che ne pensate? La docente ha davvero esagerato e meriterebbe l'allontanamento oppure no?

Tags: ScuolaStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie