Crescere bimbi felici secondo il metodo Montessori: 15 principi educativi da tenere a mente - Curioctopus.it
x
Crescere bimbi felici secondo il metodo…
Le persone mancine sono eccezionali: lo dice la scienza 15 comiche foto mostrano i piccoli problemi quotidiani che le persone alte devono affrontare

Crescere bimbi felici secondo il metodo Montessori: 15 principi educativi da tenere a mente

21 Agosto 2021 • di Marcello Becca
2.140
Advertisement

Il metodo Montessori ha superato i cent’anni di operatività e i suoi principi sono oggi grandemente condivisi anche nelle scuole che non utilizzano il suo metodo in modo specifico. Certo nei primi anni del novecento l’impatto di questa nuova idea di scuola aveva scosso il mondo della pedagogia mondiale.

In un clima in cui si consideravano i bambini come piccoli adulti da far crescere con severità, disciplina e punizioni corporali, il messaggio di questa educatrice risuonò come rivoluzionario. Molte furono le critiche e gli atteggiamenti ostili che Maria Montessori dovette affrontare. Oggi naturalmente le cose sono molto diverse.

Il metodo Montessori si basa sulla libertà del bambino di imparare secondo le sue attitudini in un ambiente ricco di stimolazioni naturali, culturali e nell’armonia del suo piccolo gruppo sociale.

Quando un bambino si sente sicuro di sé stesso” scriveva Maria Montessori “smette di cercare costantemente l’approvazione degli adulti”  Questo significa formare una personalità indipendente, in grado di gestire le proprie emozioni e le sue scelte nella vita."

Tutti i genitori sanno che non esiste un “perfetto manuale” che dia le regole giuste per far crescere bene il proprio figlio. Alcuni pedagoghi hanno sostenuto che la relazione genitore-figlio è un gioco senza alcuna regola fissa e nessuna norma acquisita. L’esatto opposto del gioco degli scacchi. L’unico filo conduttore che un padre o una madre può seguire per la felicità del ragazzo è il suo cuore, unito a una grande empatia.

Detto questo, nella pratica, gli adulti oggi sono spesso stigmatizzati nei loro comportamenti che sembrano sempre essere sbagliati. In realtà, per la relazione più intima che esista, gli errori sono una parte della crescita per entrambe le parti, figli e genitori. Certo Montessori ha cercato di aiutare i genitori nell’avvicinarsi ai bambini con maggiore dolcezza e rispetto, a confronto alle modalità legate alla rigida educazione ottocentesca.

In questo sforzo ha elencato una serie di principi che – se tenuti presente – possono essere utili per la crescita sana dei propri figli.

1) L’importanza di essere di esempio: i piccoli ci osservano sempre e siamo il loro modello.

2) Lodare al posto di criticare: cercare di vedere sempre il lato positivo al posto di far rilevare le cose errate di un comportamento. In questo modo il piccolo eviterà di giudicare con severità sé stessi e il prossimo.

3) Sottolineare le buone azioni: con gli elogi i bambini impareranno a dare valore alle cose.

4) Evitare di litigare davanti ai bambini: se i piccoli vivono in un ambiente ostile tenderanno a ricrearlo nelle loro relazioni attuali e future.

5) Non usare il sarcasmo con i bambini perché non possono capirlo e, potrebbero soffrirlo diventando bambini introversi e timidi.

6) Lasciarli sperimentare, sbagliare e rifare: è importante che facciano le cose da soli.

7) Ascoltarli e stare attenti ai loro bisogni. Essendo come piccole “spugne” i bambini sono come voi li fate sentire.

8) L’autostima si costituisce su una visione della vita ottimista e fiduciosa. Le sensazioni negative, sviluppano un senso di colpevolezza.

9) Aprite una conversazione con loro ed evitate di zittirli dicendo “stanno parlando i grandi”.

10) Un ambiente sereno sviluppa caratteri sereni. In un mondo tanto difficile, il compito di un genitore è quello di aprire tutto il suo cuore al bambino per farlo sentire accettato e amato. Solo in questo modo l’amore nel mondo e non cadranno in rapporti disfunzionali.

11) Evitate di giudicare male i figli, soprattutto in loro presenza.

12) Costruite una rapporto in cui il rispetto e la sincerità siano importanti dando voi per primi il buon esempio.

13) Cercate di rispondere sempre alle richieste dei vostri ragazzi in modo da farli sentire sempre considerati e apprezzati.

14) Imporre qualcosa d’autorità è efficace nel breve periodo, ma può sviluppare comportamenti disfunzionali, ipocrisie e chiusure comportamentali.

15) L’educazione alla responsabilità è più importante dell'insegnamento della disciplina e delle regole.

Conoscevate questi principi del metodo Montessori? Che ne pensate?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie