Perché i tuoi figli dovrebbero addormentarsi grazie ad un libro e non grazie alla televisione - Curioctopus.it
x
Perché i tuoi figli dovrebbero addormentarsi…
Crolla un ponte Inca di oltre 500 anni fa: le tribù locali lo ricostruiscono intrecciando la corda Dopo 19 anni di matrimonio il marito scopre che sua moglie è nata uomo

Perché i tuoi figli dovrebbero addormentarsi grazie ad un libro e non grazie alla televisione

04 Luglio 2021 • di Irene Grazia Paladino
1.127
Advertisement

Quando i bimbi sono ancora piccoli, fanno spesso fatica ad addormentarsi: per questo esistono dei “rituali” che i genitori dovrebbero seguire. Questi sono utili al bimbo per conciliare il sonno e sono utili al genitore per rafforzare il rapporto con i propri figli. I bimbi, però, amano anche vedere la televisione e – con il passare del tempo – questa può rischiare di diventare il solo modo in cui riescono ad addormentarsi.

via: babysleep

Non è una novità: a molte persone il rumore di una televisione accesa favorisce l’arrivo del sonno. Quante volte ci siamo addormentati prima della fine di un film? Ma con i bambini bisogna stare attenti: in realtà, più che aiutarli a dormire, potrebbe metterli in una situazione di allerta. Uno studio dell'American Academy of Pediatrics ha rivelato che i bambini piccoli, e in particolare quelli di età compresa tra 2 e 6 anni, prima di andare a dormire non dovrebbero essere esposti alla televisione o ad altri dispositivi elettronici per più di un'ora: questi potrebbero causare – soprattutto sul lungo termine - deficit di attenzione o iperattività. La corteccia frontale del bambino, infatti, non è ancora sviluppata e risulta particolarmente sensibile ai dispositivi elettronici.

immagine: Picsea/Unsplash

Prima di andare a dormire, invece, prova a leggere un libro ai tuoi figli: non è un momento incredibilmente dolce solo nei film, lo è anche nella vita reale. È un momento di connessione tra genitori e figli, ed è anche d’aiuto a questi ultimi: si addormenteranno ripensando alla storia e alle avventure del loro personaggio preferito. Un libro è il miglior modo per aprire ad orizzonti nuovi, per visitare mondi inesplorati, per lasciare che sviluppino l’immaginazione e la creatività. Gli occhi non sono particolarmente coinvolti: i bimbi ti ascoltano e la loro attenzione si concentrerà sulla tua voce, mentre la loro mente inizierà a viaggiare. Questo li aiuta a rilassarsi e ad allontanare la frenesia e l’iperattività. Inizieranno ad addormentarsi pian piano, e la loro qualità del sonno sarà decisamente migliore. Potresti, così, aiutarli a sviluppare una nuova passione: quella per la lettura. E, quando saranno abbastanza grandi, magari preferiranno un libro alla televisione.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie