Ragazza di 22 anni sposa un uomo di 63 anni: "abbiamo imparato a convivere con le critiche"

di Irene Grazia Paladino

23 Maggio 2021

Ragazza di 22 anni sposa un uomo di 63 anni: "abbiamo imparato a convivere con le critiche"
Advertisement

“L’amore non ha età”: quante volte abbiamo sentito questa frase? Due persone con molti anni di differenza possono vivere comunque una vita felice o, in certi casi, le diverse abitudini e le diverse esperienze incidono negativamente sul rapporto? Nonostante ci siano moltissime coppie i cui protagonisti hanno età molto diverse, la società nutre ancora dei pregiudizi e dei dubbi riguardo l’autenticità – e a volte anche “lo scopo” – del sentimento che lega due persone di diverse generazioni. È la storia di Jeffrey Oberman e di sua moglie Alex: lui ha 63 anni e lei 22.

via HuffPost

Huffpost

Huffpost

Qualcuno dice che lui sembra suo padre, o addirittura suo nonno, e all’apparenza potrebbe anche sembrarlo, ma queste due persone sono legate da un sentimento puro: si sono innamorati, si sono sposati e vivono insieme una vita felice nonostante i pettegolezzi e le critiche di cui sono oggetto. Jeffrey ha raccontato la sua storia: si sono conosciuti grazie alla passione comune per i cani, e tra i due è stato amore a prima vista. Hanno iniziato così a sentirsi, nonostante vivessero lontani. Ma le difficoltà non li hanno mai fermati e, seppur con qualche timore, sentivano qualcosa di così forte da spingerli a scoprire cosa fosse.

La madre della ragazza, 10 anni più giovane di Jeffrey, era molto scettica e aveva paura di questa relazione. Quando Alex è partita per incontrare Jeffrey, i due hanno concordato una "parola segreta" di sicurezza che la ragazza avrebbe dovuto usare se fosse stata in pericolo. Dopo un anno dal primo incontro, Jeffrey e Alex si sono sposati. E con i pregiudizi, con gli sguardi accigliati delle persone e i dubbi espressi da amici e familiari hanno imparato a convivere. La loro relazione, ora, non potrebbe essere più forte e completa.

Advertisement
Jason Pomietlasz Facebook

Jason Pomietlasz Facebook

Jeffrey dice: “A volte, di notte, mentre stringo Alex e la consolo per un episodio particolarmente crudele di commenti bigotti sulla legittimità della nostra unione, mi sorprendo a dirle la stessa cosa: alla fin fine, il successo è la vendetta migliore. Tra vent’anni, dubito che qualcuno metterà ancora in dubbio il motivo del nostro matrimonio. In un’epoca in cui quasi la metà delle unioni finisce con un divorzio, un rapporto a lungo termine che sopravvive e prospera viene messo in discussione raramente. Spero di vivere abbastanza a lungo per godermi quel momento.” 

Tu cosa ne pensi?

Advertisement