Coppia nutre due cuccioli con una dieta vegana: multati e banditi dal possesso di animali - Curioctopus.it
x
Coppia nutre due cuccioli con una dieta…
Uomo scopre di avere la lavastoviglie nella casa dove ha vissuto per due anni Questo piccolo uccello fa il bagno nel petalo di un fiore: la tenera scena catturata dal fotografo

Coppia nutre due cuccioli con una dieta vegana: multati e banditi dal possesso di animali

10 Maggio 2021 • di Lorenzo Mattia Nespoli
2.103
Advertisement

Ceci, riso e quinoa: questa, per diversi mesi, è stata la dieta riservata ai due cuccioli di cane posseduti da James McKenzie e Megan Price, una coppia australiana di ferme convinzioni vegane. Un nutrimento che, stando a quanto hanno scoperto i funzionari dell'organizzazione RSPCA, non stava facendo loro affatto bene, motivo per il quale i due sono stati multati e hanno ricevuto un divieto di possedere animali domestici per tre anni.

Come spesso accade in casi simili, anche questa vicenda ha suscitato molto scalpore, soprattutto perché i cagnolini sono stati sequestrati per le carenti condizioni di salute in cui versavano. Uno dei due, purtroppo, in seguito non ce l'ha fatta.

via: ABC News
immagine: RSPCA - ABC News

Tutto è cominciato quando gli ispettori della RSPCA, organizzazione che si occupa di prevenire e combattere la crudeltà nei confronti degli animali, si sono accorti che i due cani posseduti dalla coppia di Cow Bay, nel Far North Queensland, versavano in condizioni di salute a dir poco pessime.

Emaciati, sottopeso e gravemente malnutriti, i due cagnolini, Ula e Roo, soffrivano in modo evidente di problemi nutritivi, che li avevano indeboliti e ridotti quasi pelle e ossa, in una fase delle loro vite in cui, invece, dovevano ricevere le energie necessarie per crescere bene. Stando a quanto ha riferito la RSPCA, la coppia sarebbe stata multata di oltre 7.000 euro e accusata di maltrattamenti nei confronti degli animali, oltre che di mancato rispetto delle direttive sul loro benessere.

La dieta vegana a cui i due cani erano stati sottoposti per mesi vita avrebbe causato loro seri problemi di salute: evidentemente, ceci, riso e quinoa non sono bastati affinché crescessero sani e robusti. Inoltre, sempre secondo quanto hanno raccontato i funzionari dell'organizzazione animalista, Roo aveva subito un infortunio a una zampa saltando giù da un divano e la coppia, senza portarlo dal veterinario, lo avrebbe "medicato" con un tutore fatto in casa, il quale non avrebbe fatto altro che peggiorare la sua situazione.

immagine: RSPCA - ABC News

Alla luce di tutto questo, la RSPCA ha provveduto al sequestro dei due animali domestici, che sono stati immediatamente sottoposti a un percorso di riabilitazione. "Mangiate animali uccisi, non sarete mai come noi - siamo vegani e amiamo gli animali" sarebbero state le parole di McKenzie rivolte ai funzionari mentre Roo e Ula venivano portati via.

Il piccolo Roo, sottopeso e quasi impossibilitato a camminare per via dell'infortunio, purtroppo qualche tempo dopo non ce l'ha fatta, nonostante ben tre veterinari diversi abbiano fatto tutto il possibile per rimetterlo in sesto. Sebbene alla coppia, prima del sequestro, fosse stato intimato di sottoporre al più presto i cuccioli a un controllo medico, ciò non è mai avvenuto, e la dieta vegana - secondo quanto hanno riferito medici e ispettori - non ha fatto che peggiorare le cose.

Per fortuna Ula, a differenza di Roo, è riuscita a riprendersi dai mesi di dieta inappropriata. Nel frattempo la coppia, condannata a non accudire animali domestici per tre anni, ha dovuto sostenere anche le spese mediche e legali. Che ne pensate?

Tags: CaniStorieAttualità
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie