Prende lo stipendio per 15 anni senza mai andare a lavoro: smascherato il "re degli assenteisti" - Curioctopus.it
x
Prende lo stipendio per 15 anni senza…
18 oggetti comuni come non li avete mai visti: immortalati da prospettive insolite 15 minacciosi animali da guardia che si nascondono dietro al cartello “attenti al cane”

Prende lo stipendio per 15 anni senza mai andare a lavoro: smascherato il "re degli assenteisti"

23 Aprile 2021 • di Irene Grazia Paladino
5.176
Advertisement

Sono stati moltissimi i casi in cui alcuni dipendenti hanno finto di recarsi a lavoro, magari timbrando il cartellino, per poi tornare a casa o andare a sbrigare le proprie faccende. Non si sa precisamente come, ma molte persone sono riuscite ad agire in modo scorretto e illegale in modo indisturbato per un lungo periodo di tempo. Questo caso è forse il più eclatante: un dipendente è riuscito a non presentarsi a lavoro per 15 anni e a percepire comunque uno stipendio. Non a caso questa persona, ora indagata e accusata di diversi reati, è stata definita “il re degli assenteisti”.

via: bbc.com

Un dipendente di un ospedale italiano, a Catanzaro, è stato accusato di non essersi presentato a lavoro per 15 anni e di aver continuato a percepire lo stipendio mensile. L'uomo, di 67 anni, era un addetto alla prevenzione incendi nell’ospedale Pugliese-Ciaccio della città. La procura di Catanzaro e la Guardia di Finanza sono riusciti a smascherarlo, e ora l’uomo è indagato per frode, estorsione, abuso d’ufficio e minacce.

Nel 2020 le autorità hanno iniziato una lunga inchiesta su assenteismo e sospette frodi. Attraverso l’esame dei tabulati di presenza, dei turni di servizio e delle testimonianze di alcuni colleghi, è stato scoperto che l’uomo ha smesso di presentarsi in ospedale nel 2005 quando, cioè, ha ottenuto il lavoro. Da allora, in questi 15 anni, è stato pagato più di €500.000.

Secondo alcune testimonianze, nel 2005 una "persona molto distinta" si sarebbe introdotta improvvisamente nell'ufficio della responsabile e con "velate ma inequivocabili minacce all’incolumità sua e dei suoi familiari" l’avrebbe costretta a non intraprendere segnalazioni o denunce disciplinari nei suoi confronti. In questo modo l’uomo ha potuto continuare a non presentarsi al lavoro. Come è possibile che nessun'altra persona si sia insospettita dell’assenza prolungata dell’uomo? La polizia comunica che la responsabile è poi andata in pensione e il suo successore non ha notato l’assenza dell'uomo. Le persone che avrebbero dovuto esaminare la posizione del dipendente e segnalare la sua assenza prolungata, non avrebbero trovato prove per accusarlo. Queste persone sono indagate per il reato di falso in atto pubblico e abuso d’ufficio, sospettati per aver coperto il reato dell’uomo.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie