Studente trova un "boccino d'oro" che al suo interno nasconde una creatura marina di 185 milioni di anni - Curioctopus.it
x
Studente trova un "boccino d'oro" che…
Questa nave sembra 20 immagini che riempiranno di nostalgia il cuore di chi è nato prima degli anni 2000

Studente trova un "boccino d'oro" che al suo interno nasconde una creatura marina di 185 milioni di anni

05 Marzo 2021 • di Irene Grazia Paladino
3.517
Advertisement

Come nascono le passioni? Forse per caso: si inizia a pensare che quel qualcosa sia estremamente interessante e si continua ad alimentare quel piccolo fuoco; oppure la ereditiamo da qualcuno: da un genitore, un parente, un amico che ci ha reso partecipe della sua passione. Aaron Smith non sa ben dire da dove nasca la sua passione per i fossili, ma ormai da anni continua a collezionarli e ad esplorare il mare con la speranza di riuscire a trovare dei tesori. Ne ha trovati diversi, ma di uno di questi ne va particolarmente fiero: si tratta di un grande "boccino d'oro" che all’interno nasconde una fossile antichissimo.

Aaron ha poco più di 20 anni, è uno studente di medicina e nella sua vita ha trovato diversi fossili sulle spiagge di Whitby, nello Yorkshire. Questa, però, supera di gran lunga tutte le altre: il ragazzo ha trovato a Sandsend Beach un fossile racchiuso in quello che a prima vista sembrerebbe essere un boccino d’oro di grandi dimensioni. È, in realtà, una roccia rivestita in pirite di ferro – chiamata anche “oro degli sciocchi” – in grado di far brillare il materiale quando questo viene lucidato.

Il ragazzo dice che la maggior parte delle volte non si trova nulla ma ogni tanto, con un po’ di fortuna, si può trovare qualcosa di estremamente raro, come in questo caso. Bisogna semplicemente avere pazienza, prestare attenzione e non smettere di cercare. Per Aaron è estremamente emozionante e soddisfacente trovare un fossile dopo mesi di ricerca. Dopo aver lucidato la pietra e averla aperta, ha trovato fossili di una creatura cefalopode a forma di spirale all’interno. I cefalopodi oggi più conosciuti sono i calamari e i polpi. Secondo il ragazzo, il fossile potrebbe essere un oggetto del periodo giurassico inferiore e quindi il fossile potrebbe risalire a circa 185 milioni di anni fa.

Advertisement

Le sfere a forma di boccino d'oro con un nucleo interno sono più comuni di quanto si pensi e non è raro imbattersi in una di queste meraviglie lungo la costa dello Yorkshire. Esistono altri tesori in attesa di essere trovati? Secondo Aaron sicuramente sì e su Instagram - nella sua pagina "yorkshire.fossils" ci mostra foto e video dei suoi ritrovamenti.

Tags: CuriosiScoperteStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie