Non sopporta di buttare il cibo avanzato e lo dona ai senzatetto: il dipendente viene licenziato - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Non sopporta di buttare il cibo avanzato…
17 scene divertenti e bizzarre che riassumono al meglio i problemi di convivenza coi vicini di casa

Non sopporta di buttare il cibo avanzato e lo dona ai senzatetto: il dipendente viene licenziato

04 Febbraio 2021 • di Irene Grazia Paladino
2.435
Advertisement

Bryan Johnston è un utente molto attivo su TikTok: pubblica spesso video in cui mostra il dietro le quinte del suo lavoro in una nota catena americana. C’è una cosa, però, che Bryan proprio non riesce a digerire: l’enorme spreco di cibo. Gli avanzi vengono spesso buttati, quando sarebbero potuti essere donati ai senzatetto. Bryan, dopo aver pubblicato un video, è stato licenziato.

Il video mostra un grande bidone della spazzatura riempito con una quantità incredibile di ciambelle e la faccia amareggiata e addolorata di Bryan. Stanco di dover svolgere questa operazione ogni sera, il ragazzo ha deciso di donare il cibo ad un senzatetto e ai vigili del fuoco.

Il ragazzo, di soli 16 anni, ha perso il lavoro: l’azienda ha contattato il suo manager per il video incriminante e il ragazzo è stato licenziato. Il video pubblicato da Bryan - con oltre 2 milioni di visualizzazioni - ha sollevato una grande discussione e sicuramente, per l’azienda, non è stata una buona pubblicità. Secondo Bryan, però, il vero motivo del suo licenziamento è un altro: l’aver mostrato in un video di aver donato il cibo avanzato ai pompieri e ai senzatetto, infrangendo così il protocollo aziendale. 

Advertisement

Nonostante abbia perso il lavoro, Bryan sa di aver fatto la cosa giusta e in tantissimi lo hanno sostenuto: alcune persone gli hanno perfino donato dei soldi per permettergli di stare in piedi nonostante non abbia ancora un altro lavoro. Con questi soldi, però, Bryan ha comprato delle ciambelle da un'altra catena e le ha donate agli operatori sanitari. Secondo il ragazzo bisogna fare del bene, a qualunque costo.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie