Alberi di Natale a noleggio: la soluzione sostenibile per avere una pianta vera senza danneggiare l'ambiente - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Alberi di Natale a noleggio: la soluzione…
15 persone che hanno aggirato le regole in maniera creativa e legale 19 bagni progettati così male che fanno venire voglia di scappare a gambe levate

Alberi di Natale a noleggio: la soluzione sostenibile per avere una pianta vera senza danneggiare l'ambiente

09 Dicembre 2020 • di Lorenzo Mattia Nespoli
1.350
Advertisement

Quando arriva il momento dell'anno in cui ci si dedica all'albero di Natale, per molte persone inizia un vero "lavoro" da effettuare. Scegliere e decorare questo ornamento, infatti, è spesso una tradizione irrinunciabile, e si farebbe di tutto pur di ottenere i risultati migliori.

Riguardo agli alberi natalizi, un tema sempre molto dibattuto è quello legato all'eterno dilemma: artificiale o naturale? È ovvio che la scelta di un albero vero - da abbattere e sottrarre al suo habitat - implichi dei costi ambientali notevoli, ma allo stesso tempo anche optare per una pianta finta (magari non riciclabile e prodotta in massa generando emissioni nocive) non è certo il massimo della sostenibilità. Come risolvere, allora? Se lo sono chiesto le persone che decidono per una soluzione alternativa, ossia quella dell'albero di Natale a noleggio.

Sono diverse le realtà che, in varie parti del mondo, stanno proponendo vere e proprie soluzioni di noleggio per alberi di Natale, perfette per chiunque non voglia rinunciare ad avere in casa una pianta reale ma con un occhio all'ambiente. Nel Regno Unito, per esempio, London Christmas Tree Rental permette di portare a casa un abete vero e proprio, in vaso, da tenere per tutto il periodo delle festività natalizie.

immagine: London Christmas Tree Rental

Con una cauzione da depositare - non restituita in caso di cattiva gestione dell'albero - le persone possono avere il loro "pezzo di bosco" in casa, che poi a gennaio viene reso per vivere in un vero e proprio "allevamento" di abeti, dove rimane finché non ha dimensioni "casalinghe". A quel punto, quando è troppo grande, viene piantato in natura.

Advertisement

Istruzioni per la corretta manutenzione e prezzi che vanno da circa 45 a 70 euro completano questo originale servizio. "Con milioni di alberi che finiscono in discarica ogni anno per sole 3 settimane di feste, doveva esserci un modo migliore per gestire la cosa" si legge sul sito del noleggio, e non potremmo che essere d'accordo. L'idea è nata da una coppia, Catherine e Jonathan, stanchi di assistere allo scempio naturale legato proprio all'abbattimento e alla morte dei poveri abeti.

Non c'è che dire: si tratta di un'iniziativa lodevole e sostenibile: è infatti anche dai piccoli-grandi gesti che facciamo ogni anno che tutti possiamo dare il nostro contributo in favore del benessere dell'ambiente che ci ospita. Il mondo ha bisogno di alberi, e iniziative come queste dimostrano alla perfezione che le attività umane e la natura, a volte, possono convivere in modo pacifico.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie