x
Quest'azienda cattura l'aria per purificarla…
Confonde uno scalo aereo con la sua destinazione finale: uomo d'affari perde un meeting di lavoro importante Acquista una casa per 590.000$, ma per errore le viene intestato l'intero quartiere:

Quest'azienda cattura l'aria per purificarla dalla CO2: l'unico modo per arrestare il cambiamento climatico

17 Agosto 2022 • di Matteo Cicarelli
983
Advertisement

Uno dei temi che, ultimamente, sta più a cuore all'intera comunità è quello della salvaguardia dell'ambiente. Il nuovo avversario contro cui si sta cercando di combattere è il cambiamento climatico. Proprio per questo motivo in Islanda è nata Mammoth (Mammut). Questa è una centrale realizzata con lo scopo di filtrare e catturare l'anidride carbonica presente nell'aria.

Una centrale rivoluzionaria che produce energia riuscendo a evitare la diffusione dei gas che favoriscono l'effetto serra. Questa struttura tenta in ogni modo di ridurre al minimo il proprio impatto sull'ambiente, riducendo, anche, i danni provocati dall'emissione di anidride carbonica.

via: climeworks

Mammoth, ideata e costruita dall'azienda Climework, si fonda su un impianto di cattura diretta dell'aria (DAC o Direct Air Capture), ovvero risucchia l'aria dall'ambiente circostante per, poi, filtrarla e rimuoverne la CO2. Questo è il secondo impianto realizzato in Islanda per combattere il cambiamento climatico. Il primo è Orca, che è in grado di rimuovere 4mila tonnellate di anidride carbonica l'anno.

Questo nuovo progetto è, ancora, più ambizioso rispetto a quello della centrale sorella, Orca, perché l'obiettivo è di purificare l'atmosfera di ben 36mila tonnellate annue di anidride carbonica. Le due strutture rappresentano un vero e proprio passo avanti nei confronti della salvaguardia ambientale, ma questa è una strada ancora percorsa da pochi. Nonostante la quantità di aria liberata dalla CO2 sembri enorme, non intacca minimamente le cifre di anidride carbonica che l'uomo ha immesso nell'ambiente. L'unico modo per iniziare a realizzare un'inversione di rotta sarebbe quella di filtrare 85 milioni di tonnellate di anidride carbonica all'anno.

Questi progetti rappresentano solo il primo passo per combattere il cambiamento climatico, ma sembra che la via possa essere quella giusta. Le due centrali islandesi sono state realizzate dalla società Climework, che ha annunciato di voler raggiungere grandi obiettivi nei prossimi anni. Il primo traguardo da tagliare è quello, entro il 2030, di realizzare una quantità di impianti in grado di purificare milioni di tonnellate di aria.

Secondo voi stiamo iniziando ad intraprendere la strada giusta?

Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie