Questi 2 beluga liberati dopo anni di prigionia nuotano in mare per la prima volta: le immagini sono commoventi - Curioctopus.it
x
Questi 2 beluga liberati dopo anni di…
I disturbi del sonno potrebbero anticipare l'insorgenza di una malattia neuro-degenerativa: gli studi Taglia la chioma di una palma e il tronco lo catapulta all'indietro: il video mette i brividi

Questi 2 beluga liberati dopo anni di prigionia nuotano in mare per la prima volta: le immagini sono commoventi

03 Ottobre 2020 • di Lorenzo Mattia Nespoli
1.187
Advertisement

In mezzo a tante storie di maltrattamenti su animali indifesi e in pericolo, per fortuna di tanto in tanto arriva qualche notizia positiva, accompagnata da immagini che non possono far altro che restituirci un senso di gioia e speranza. Proprio come nel caso dei due beluga che, a giugno 2020, erano stati liberati da un parco acquatico di Shanghai, in Cina, dopo 10 anni trascorsi in cattività soltanto per far divertire gli spettatori paganti.

La storia dei due splendidi mammiferi marini, chiamati Little White e Little Gray, ha letteralmente fatto il giro del mondo. Dopo essere stati liberati dalla struttura cinese, sono stati portati in Islanda, presso il Beluga Whale Sanctuary, grazie all'impegno del Sea Life Trust. È bastato qualche mese perché si abituassero a passare pian piano dalle piscine al mare, finché finalmente hanno fatto la loro prima, meravigliosa nuotata nelle acque marine, esplorando un habitat per loro tutto nuovo.

immagine: CTV News/Youtube

Dalla prigione al mare aperto nel giro di qualche mese: per questi beluga il destino è davvero cambiato in meglio, ed è impossibile non emozionarsi davanti alle immagini che li ritraggono mentre nuotano liberi nelle acque della Baia di Klettsvik. Gli esperti che li hanno seguiti da vicino monitoreranno attentamente i loro comportamenti e le loro nuove abitudini, assicurandosi che si trovino sempre in condizioni di massima sicurezza.

immagine: CTV News/Youtube

Guardandoli, viene davvero da chiedersi che cosa avranno provato nel sentire per la prima volta l'acqua salata e gelida del mare nord-europeo su di loro. Sebbene gli animali che continuino tristemente a vivere nelle condizioni in cui si trovavano Little Grey e Little White siano ancora troppi in tutto il mondo, non può che farci piacere che, ogni tanto, alcuni di loro ritrovino la libertà e la dignità che meritano.

Advertisement
immagine: Sky News/Youtube

L'intento del Sea Life Trust, del Santuario islandese dell'organizzazione Whale and Dolphin Conservation, in questo senso, è proprio quello di continuare a impegnarsi con tutte le forze per restituire una nuova vita a un numero sempre maggiore di animali costretti a vivere in spazi ristretti, la cui esistenza è legata solo al fatto di essere dei "fenomeni" da mostrare al pubblico pagante. Speriamo ovviamente che sia proprio così, perché ogni essere vivente dovrebbe avere il diritto di trovarsi sempre nel suo habitat più adeguato.

immagine: Sky News/Youtube

Di seguito il link al video che mostra la prima nuotata di Little White e Little Gray nell'acqua del mare:

https://www.facebook.com/BelugaWhaleSanctuary/videos/328308828430298

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie