Un distretto di pompieri suggerisce di non lasciare in auto sotto il sole le bottigliette di gel disinfettante - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Un distretto di pompieri suggerisce…
8 marzo 1979: un reportage fotografico testimonia l'ultimo giorno senza velo delle donne in Iran 20 animali domestici che con un solo sguardo hanno sciolto il cuore dei loro proprietari

Un distretto di pompieri suggerisce di non lasciare in auto sotto il sole le bottigliette di gel disinfettante

22 Maggio 2020 • di Claudia Melucci
3.600
Advertisement

L'emergenza sanitaria legata al Coronavirus ha introdotto nella vita quotidiana di ciascuno di noi degli oggetti di cui prima facevamo scarso utilizzo: primi tra tutti le mascherine e i gel disinfettanti per le mani. 

Proprio quest'ultimi hanno guadagnato attenzione sul web dal momento in cui la pagina social di un dipartimento di pompieri del Wisconsin (Stati Uniti) ha messo in guardia dal conservare le bottigliette di gel nelle auto, specialmente quando la temperatura esterna è alta. 

Let’s start today with a little education! We’ve chatted in the past about clear water bottles being kept in your...

Pubblicato da Western Lakes Fire District su Giovedì 21 maggio 2020
immagine: D Coetzee/Flickr

I gel disinfettanti sono preparati a base di alcol che hanno la funzione di detergere le mani quando non c'è possibilità di lavarle sotto acqua corrente. 

Secondo i vigili del fuoco del Wisconsin il rischio legato alle bottigliette di gel disinfettante non è tanto provocato dagli ingredienti infiammabili, quanto piuttosto dall'"effetto lente" che la bottiglietta creerebbe con i raggi solari. 

Nel post è citato anche il pericolo associato alle bottiglie di plastica abbandonate in auto che, allo stesso modo, potrebbero concentrare i raggi solari su una superficie e creare una situazione a rischio incendio, se la giornata è sufficientemente calda.

Il post dei pompieri, oltre ad aver avuto migliaia di condivisioni, ha suscitato anche molte polemiche a causa della foto usata nel post, in cui si vede il pannello dello sportello di un'auto completamente bruciato. Non sappiamo se questo incidente sia legato alle bottigliette di gel nello specifico, in quanto non ne viene fatta menzione nel post.

immagine: Curioctopus

Quello di cui possiamo essere certi però è che l'uso dei gel disinfettanti rimane comunque caldamente consigliato per contenere la diffusione del Covid-19, e in generale per mantenere un livello di igiene personale adeguato quando non c'è possibilità di lavarsi le mani con dell'acqua. I rischi associati all'uso individuale dei gel rimangono molto bassi.

Tuttavia, quella di non lasciare le bottigliette di gel in macchina è un'accortezza che non costa nulla adottare, in virtù anche di altri motivi: Greg Boyce, professore universitario di chimica, afferma che lasciarle in luoghi dove la temperatura può salire facilmente potrebbe portare ad un'eccessiva evaporazione dei componenti alcolici, che sono fondamentali per la funzione disinfettante. ll gel così potrebbe perdere di efficacia. 

Infine, l'uso di gel scaldati al sole potrebbe provocare irritazione della pelle, per questo è meglio conservarli in borsa o in luoghi riparati dalla luce diretta del sole.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie