Coronavirus: lanciata in Cina una raccolta fondi per aiutare l'Italia a fronteggiare la diffusione - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Coronavirus: lanciata in Cina una raccolta…
Quest'imprenditore ha realizzato delle chiatte ad energia solare che ripuliscono i fiumi dalla plastica Nasce il Cammino del Bardolino: più di 100 Km per esplorare l'entroterra del Lago di Garda, tra vigneti e colline

Coronavirus: lanciata in Cina una raccolta fondi per aiutare l'Italia a fronteggiare la diffusione

03 Marzo 2020 • di Marco Renzi
13.092
Advertisement

La notizia della diffusione del Coronavirus in Italia ha avuto risonanza mondiale: il nostro Paese, nonostante un sistema sanitario di altissimo livello, non è ancora riuscito ad arginare il fenomeno, complice anche la grande capacità di contagio che il COVID-19 sembra presentare.

Un atto di solidarietà per aiutarci in questa impresa è arrivato proprio dalla Cina: come riporta l'agenzia Xinhua, dalla città di Wenzhou, nella provincia orientale dello Zhejiang, è partita una raccolta fondi destinata all'Italia, che ha lo scopo di supportare le nostre istituzioni nella lotta al coronavirus.

via: TPI
immagine: pixnio

La città di Wenzhou ha mostrato una particolare sensibilità anche per motivi legati alla sua popolazione: nel territorio vivono centinaia di migliaia di cittadini cinesi che sono nati all'estero, e soprattutto è proprio da lì che proviene gran parte della numerosa comunità cinese che risiede a Prato, in Toscana.

L'azione di solidarietà rivolta verso il Bel Paese è stata lanciata da un folto gruppo di imprenditori e giovani della città, mentre in parallelo altre aziende della stessa regione si stanno organizzando per inviare ai Paesi in difficoltà materiali utili al contenimento del virus. Ad esempio, un carico di diverse migliaia di occhiali protettivi è partito alla volta di Torino, mentre si organizzano spedizioni di mascherine nel vicino Giappone.

L'emergenza del coronavirus ha spesso fatto venire alla luce aspetti non proprio nobili dell'essere umano, portando ad episodi di discriminazione inaccettabili; d'altra parte però, ci sta anche facendo capire che c'è uno spirito di collaborazione globale che resiste, e che dobbiamo cercare di coltivare il più possibile.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie