Un fotografo si sdraia sotto un albero in un santuario per felini ed un ghepardo si accuccia vicino a lui - Curioctopus.it
x
Un fotografo si sdraia sotto un albero…
La barriera anti-plastica sul Tevere ha bloccato 460 chili di rifiuti prima che arrivassero nel mare Alcune curiosità su Oymyakon, uno dei villaggi abitati più freddi del pianeta

Un fotografo si sdraia sotto un albero in un santuario per felini ed un ghepardo si accuccia vicino a lui

29 Dicembre 2019 • di Simone Fabriziani
13.791
Advertisement

Siamo tutti affascinati dalle foto di animali selvatici e ogni volta che abbiamo la possibilità di vedere da vicino il loro regno è sempre una grande scoperta. Essere liberi di vagare per i paesaggi incredibili rende questi animali spettacolari ancora più esaltanti; sono spontanei, fieri, affascinanti ed incredibili. Non è un caso quindi che la fauna selvatica è spesso il simbolo di intelligenza, agilità, forza, bellezza e grazia. Cosa può chiedere di più un fotografo professionista appassionato di Natura?

Dolph Volker, il protagonista di questa storia vera, lavora come volontario presso il Cheetah Experience in Sudafrica. L'organizzazione no profit è la dimora di specie minacciate di estinzione, tra cui ghepardi, leopardi, leoni maschi non riproduttivi, caracchi, gatti selvatici africani, lupi, suricati e tigri siberiane. Dopo che il suo amato cane è morto tra le sue braccia, questo fotografo naturalista e zoologo è stato travolto da sentimenti di profondo dolore che hanno cambiato completamente la sua vita e così ha deciso di fare del suo meglio per lottare per i diritti degli animali e aumentare la consapevolezza del mondo delle specie in pericolo, sopratutto i ghepardi.

Questi felini possono essere molto timidi, per questo Volker ha lavorato per mesi per guadagnarsi la loro fiducia. Tuttavia, il suo lavoro duro alla fine ha dato i suoi frutti nella maniera più inaspettata. Stanco dopo una lunga giornata al sole, Dolph decise di fare un pisolino sotto un albero;  in quel momento, un ghepardo di nome Eden lo vide, si avvicinò a lui, lo annusò e decise di accoccolarsi vicino a lui. Quando Dolph aprì gli occhi, rimase senza parole!

Eppure, questo era solo l'inizio di una grande amicizia tra il fotografo e il ghepardo; Eden vedeva Dolph come appartenente alla sua specie, tant'è che ora lei stringe Dolph a sé, lo stuzzica, fa le fusa e si coccola con lui.

Ora Dolph trascorre la maggior parte del suo tempo in compagnia di ghepardi e a fare loro foto spettacolari, ed è adesso conosciuto come "l'uomo che sussurra ai ghepardi". E chi l'ha detto che l'amicizia tra uomo e felino selvatico non può esistere?

Tags: AnimaliCuriosi
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie