Nonostante si creda il contrario, le uova bianche e quelle marroni hanno lo stesso valore nutrizionale - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Nonostante si creda il contrario, le…
Questo Questo artista trasforma vecchie spazzole e spazzolini in scenari che sembrano usciti da una fiaba

Nonostante si creda il contrario, le uova bianche e quelle marroni hanno lo stesso valore nutrizionale

24 Dicembre 2019 • di Claudia Melucci
3.593
Advertisement

L'attenzione verso la qualità del cibo che mangiamo è aumentata notevolmente negli ultimi anni, scatenando la curiosità di chi compra di sapere origine, lavorazioni e ingredienti di tutto ciò che porta in tavola. A volte, però, la scarsa conoscenza della materia e la mancanza di pareri degli esperti mettono in circolazioni falsi miti.

Un esempio è quello che si dice riguardo le uova: c'è davvero una differenza nutrizionale tra le uova di colore bianco e quelle di colore marrone? Da cosa dipende questa diversità di colore?

immagine: 16:9clue/Flickr

Il voler mangiare bene porta spesso i consumatori a preferire cibi integrali rispetto a quelli raffinati: un consumatore inesperto, però, traduce questa buona regola in una banale questione di colori – marrone è meglio del bianco. 

Erroneamente, alcuni pensano che anche il colore bianco o marrone delle uova abbia a che fare con una questione di raffinato o integrale, magari riferendosi al mangime che la gallina che ha prodotto le uova ha consumato.

Cosa c'è di vero in questa credenza? Hanno qualcosa di diverso le uova bianche e quelle marroni oltre al colore? 

Per capire se le uova marroni sono migliori di quelle bianche, bisogna capire da dove si origina la colorazione differente: dalla genetica.

Anche tra le galline esistono diverse razze che covano uova di colori e dimensioni diverse: in linea di massima, quelle con un piumaggio chiaro covano uova chiare tendenti al bianco, mentre quelle con piume più scure covano uova marroni. Ma esistono anche razze di galline che producono uova con sfumature blu o verdi! 

immagine: John Loo/Flickr

Inizialmente, durante la formazione dell'uovo nella gallina, tutte le uova sono bianche a causa della prevalenza del calcio – necessario affinché il guscio sia abbastanza forte da fare barriera contro i batteri. A colorare i gusci sono i pigmenti rilasciati nell'utero delle galline. 

Dunque è tutta una questione di genetica a determinare la colorazione finale dell'uovo e non differenze nutrizionali. Le uova bianche e quelle marroni hanno valori nutrizionali identici – e gusto identico!

Altri fattori come età della gallina, il tipo di allevamento, la dieta e stress possono alterare leggermente il colore, provocando sfumature più chiare o più scure. A livello di prezzo sul mercato inoltre le uova chiare costano meno di quelle marroni. Il motivo? Semplicemente, le galline che danno uova marroni sono generalmente più grandi e per questo hanno bisogno di più cibo e acqua per essere allevate.

Dunque, le uova bianche e quelle marroni sono buone allo stesso modo: non ha senso paragonare il colore della uova al discorso di bianco (raffinato) e marrone (integrale) che si applica alle farine!

Tags: CuriosiCibo
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie