Il caffè fa bene al cuore e concilia il sonno: parola di uno studio condotto in Italia - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Il caffè fa bene al cuore e concilia…
15 capolavori di street art che giocano con la prospettiva e le illusioni ottiche Un team di ricercatori ha scoperto il luogo da cui tutta l'umanità avrebbe avuto origine

Il caffè fa bene al cuore e concilia il sonno: parola di uno studio condotto in Italia

29 Ottobre 2019 • di Simone Fabriziani
1.425
Advertisement

Semaforo verde per tutti gli amanti del caffè o per tutti coloro che consumano questa popolarissima bevanda più di una volta al giorno: uno studio condotto dal 2010 al 2018 su circa 13.000 piemontesi ha confermato che non solo bere caffè non fa male, ma concilia anche il sonno e una vita più sana. Lo ha rivelato, al termine delle Giornate Cardiologiche Piemontesi, il cardiologo Sebastiano Marra, direttore del Dipartimento Cardiovascolare del Maria Pia Hospital e precedentemente primario di Cardiologia al Molinette di Torino.

immagine: Pixabay

Analizzati gli stili di vita dei 13.000 volontari piemontesi, nei primi mesi del 2019 Marra ha riscontrato questa percentuale indicativa: l'85% di loro era solito bere caffè durante la giornata, di media due tazzina ogni 24 ore, anche se qualcuno, in percentuali molto più basse, arrivava a consumare fino a 5 tazzine al giorno. I risultati della ricerca sono sorprendenti e sfatano un mito fin troppo radicato nella medicina moderna: secondo Marra, il caffè non fa alzare la pressione, non è causa di aumento del colesterolo o del rischio di diabete e non è un segnale del fatto che la persona conduce una vita troppo sedentaria o tende all’obesità, anzi; lo studio rivela che, tutto sommato, questa bevanda fa bene alla psiche e al fisico.

Rivela Marra che "È emerso che chi consuma caffè è meno ansioso, più tonico e non ha disturbi del sonno. Questi ultimi, semmai, possono essere ricondotti a una questione di età."

immagine: Aviano Air Base

Insomma, tutta questione di pregiudizio quella sui sedicenti effetti negativi sul caffè originata, sempre secondo le affermazioni di Marra, "dalla caffeina, che è un eccitante e viene percepita come una droga, dunque come qualcosa di pericoloso. A ciò si aggiungono gli strascichi di un articolo pubblicato nel lontano 1981 sul New England Journal of Medicine in cui si associava l’assunzione del caffè a un elevato rischio di sviluppare tumore del pancreas. Poco tempo dopo, la tesi è stata confutata dall’autore stesso, ma la notizia non ha avuto uguale risonanza e sul caffè è rimasta molta confusione, anche in ambito medico."

Il segreto dei benefici salutari del caffè sta nel suo chicco"il prodotto in natura con il maggiore contenuto di sostanze antiossidanti. Anche per questo, l’effetto benefico del caffè è identico, che si tratti di decaffeinato o di caffè normale", ribadisce Marra.

Insomma, non preoccupatevi più della vostra linee o della vostra salute se vi concedete, una volta ogni tanto, una tazzina in più di caffè!

Tags: CuriosiCiboSalute
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie