Questo borgo medievale ha 700 abitanti e 15 librerie: è il paradiso di ogni lettore! - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Questo borgo medievale ha 700 abitanti…
Il Lussemburgo diventerà la prima nazione al mondo a fornire trasporti pubblici GRATIS Questa lampada a forma di nuvola è così reale che vi sembrerà di vivere una tempesta a casa vostra

Questo borgo medievale ha 700 abitanti e 15 librerie: è il paradiso di ogni lettore!

2.176
Advertisement

Si parla spesso di crisi della lettura e del ruolo sempre più marginale che libri, giornali e carta stampata in generale giocano nella società contemporanea. Il fenomeno è reale, e da non sottovalutare: nel mondo alfabetizzato, leggere su fonti tradizionali è sempre più considerato un gesto legato a tempi passati.

È vero: la rivoluzione digitale ha cambiato radicalmente il modo di fruizione delle informazioni, semplificando, accelerando e rendendo tutto più accessibile all'istante, in ogni parte del mondo. Tuttavia, perché dovremmo abbandonare la carta? Leggere un buon libro è un'esperienza che arricchisce, fa lavorare la fantasia e stimola la mente a essere più critica e obiettiva. 

Ne sono sicuramente consapevoli gli abitanti del paesino di cui stiamo per parlarvi: un posto davvero speciale per chi ama lasciarsi trasportare dalle pagine di un romanzo, di un saggio o di una raccolta di poesie!

immagine: Yves LC/Wikimedia

Si chiama Bécherel ed è un suggestivo borgo medievale che si trova in Bretagna, nel nord-ovest della Francia, a circa 50 km dal Canale della Manica. In questa terra suggestiva, ricca di storia e dalla natura incantevole, le origini della cittadina risalgono al tardo medioevo. 

Da un'iniziale fortezza, teatro di forti scontri tra francesi e inglesi, Bécherel si è sviluppata come un importante centro per tutta la zona circostante, arrivando alla sua massima prosperità nel periodo tra 1700 e 1800, grazie alle coltivazioni agricole. In seguito, l'economia locale è stata messa a dura prova da ripetute crisi, per poi trovare nel turismo una nuova linfa vitale.

Così, durante il Novecento, l'afflusso di visitatori provenienti anche dall'estero ha fatto guadagnare a Bécherel un primato davvero curioso. Il paesino, che conta poco più di 760 abitanti, è divenuto un luogo conosciutissimo... per le sue librerie!

immagine: Facebook

A Bécherel, infatti, sono ben 15 i negozi di libri aperti, per una media di uno ogni 44 abitanti. Si tratta di un vero e proprio primato, se consideriamo l'esiguo numero della popolazione. Pensate a quante città che contano più abitanti di questo borgo magari non hanno nemmeno una libreria, e vi renderete conto che non stiamo affatto esagerando. 

L'importanza e la peculiarità di Bécherel, dal punto di vista culturale, è così spiccata che il paesino è teatro, ogni anno, di numerosi eventi di portata internazionale, tutti ovviamente centrati sul tema della lettura. Dalla "Notte del libro" alla "Primavera dei poeti", passando per i "Libri in festa", ce n'è per tutti i gusti...

Advertisement
immagine: Facebook

A Bécherel tutto parla di libri e lettura. Il tempo sembra essersi fermato tra i vicoli, gli edifici in pietra, i mercatini e le botteghe di rilegatura. Tutto sembra invogliare a prendersi un po' di tempo per ritrovarsi "perduti" nel fascino di migliaia di storie scritte.

Bibliofili e appassionati di cultura sono dunque avvertiti: Bécherel potrebbe essere la vostra prossima meta per un viaggio davvero memorabile!

immagine: chisloup/Wikimedia
Tags: ViaggiCuriosiLibri
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie