Ecco lo zebrallo, il particolare equino a metà strada tra una zebra e un cavallo - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Ecco lo zebrallo, il particolare equino…
Questa signora ricrea i suoi vicini con l'uncinetto a grandezza naturale: il risultato supera ogni aspettativa Stanchezza cronica? Se hai tra i 22 e i 38 anni fai parte della

Ecco lo zebrallo, il particolare equino a metà strada tra una zebra e un cavallo

2.139
Advertisement

Tra i mammiferi selvatici più affascinanti e particolari presenti nella natura del nostro Pianeta c'è sicuramente la zebra. Questo equide dalla caratteristica pelliccia a strisce viene in mente a ognuno appena si pensa agli scenari sconfinati della Savana africana.

Quello che forse molti non sanno, però, è che esiste un "derivato" della zebra altrettanto curioso e particolare. È, letteralmente, un incrocio tra questo mammifero bianco e nero e un cavallo.

E come potrebbe chiamarsi, se non zebrallo? Proprio così: questo equino (detto anche zebroide) nasce dall'incontro fra un cavallo maschio e una zebra femmina, o viceversa. Vediamo quali sono le peculiarità di questo animale.

Prima di tutto, gli zebroidi, sebbene siano incroci, non perdono né le caratteristiche del cavallo, né quelle della zebra. Lo dimostra il loro manto, che presenta delle curiose zone zebrate (zampe, ventre o muso) in contrasto con quelle a "tinta unita", derivate dal genitore cavallo.

Ci sono casi di zebroidi in cui queste differenze nella pelliccia sono davvero molto marcate, e finiscono per creare risultati dai colori molto affascinanti e curiosi, viste anche le innumerevoli varietà di cavalli che esistono in natura.

Ma come si comportano questi particolari equini? Anche nel caso del loro temperamento, il risultato dell'unione tra cavallo e zebra è un ibrido a tutti gli effetti. Cosa significa? Che gli zebralli hanno un carattere che si pone a metà fra un animale selvatico come la zebra e un mammifero docile e addomesticabile come il cavallo.

A differenza delle zebre comuni, poi, gli zebroidi sono cavalcabili, seppure con qualche difficoltà dovuta proprio al loro lato "zebresco". Sono anche utilizzati, in alcuni casi, come animali da tiro, nonostante non abbiano la stessa resistenza di un cavallo.

Essendo un incrocio, lo zebrallo è un animale tendenzialmente sterile. Nonostante ciò, in casi sporadici e in determinate condizioni, le femmine possono essere fertili.

Se vi eravate stupiti alla vista di una semplice zebra, è il momento di cercare uno zebroide e stupirvi ancora di più: vi troverete davanti a un animale davvero unico nel suo genere!

Tags: AnimaliCuriosi
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie